Utente 130XXX
Salve
sono un uomo di 55 anni e circa due mesi fa ho effettuato esami del sangue. I valori relativi al ferro erano i seguenti:
Ferritina 12, 5 valori di riferimento 18.7 - 294
Transferrina 362 valori di riferimento 175 - 348
Il medico curante per aumentare tali valori mi ha dato il Ferrograd (una pillola al giorno) più una alimentazione che aumentasse i valori del ferro.
Dopo due mesi ho ripetuto le analisi:
Ferritina 11,4
Transferrina 348
Sideremia 120 valori di riferimento 35 - 150
Emoglobina 47, 9 valori di riferimento 11,8 - 17
Vitamina B 12 350 valori di riferimento 210 - 960

Emocromo normale ad esclusione di alcuni valori
MCHC 30,8 valori di riferimento 31, 4 - 38,5
RDW 14,2 valori di riferimento 9-11
MPV 7.8 valori di riferimento 8.0 10,4
PDW 19,0 valori di riferimento 11.2
A completezza di informazione faccio presente che nei precedenti esami fatti nell'arco della mia vita non sono mai emersi tali anomalie nei valori dei sopracitati esami.
Per quanto possibile conoscere quali potrebbero essere le cause ed eventuali terapie o eventuali esami di approfondimento.
Grazie Saluti
Antonio

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
L'emoglobina non può essere 47,9, forse voleva dire l'ematocrito. Il valore del ferro è buono, comunque. Continui ad avere un'alimentazione ricca in ferro, seguendo il suo medico.
Un saluto

A. Baraldi