Utente 101XXX
Buongiorno allo staff
cerco di essere sintetica; ho 53 anni,da tre sono diventata donatrice di sangue (sono in menopausa e sono entrata nei parametri del donatore tardi poichè prima per ernie discali poi operate, ero bombardata di cortisone), ero convinta che essere seguiti dall'Avis desse una certa tranquillità in quanto monitoriati,anche perchè nonostante la mia dieta sia alquanto "strana" (ma mangiato carne rossa o pesce) i mie valori di globuli rossi sono 5400/5800 e l'emoglobina quansi sempre 15. Ultimamente mi sentivo fiacca, stanca, deboluccia, molto insonne e con spesso tachicardia, (90/100 battiti) l'elettrocardio normale, la pressione 120/70, (da sempre) ma il medico di base non ci ha mai badato e io davo la colpa alla primavera, Ho donato la mia bella sacca da 450 un mese fa e mi arrivano a casa gli esami e una bella lettera che mi consiglia di andare dal medico e intraprendere dieta ricca di ferro e integratori poichè la FERRITINA risulta essere 6...Ero convinta che venisse controlalta sempre invece solo una volta l'anno e l'anno scorso (ho riletto gli esami) era solo 11 e nel frattempo avevo fatto altre due donazioni. Non avrebbero dovuto avvisarmi del drastico calo? ( anni fa avevo 147).I medici dell'Avis minimizzano e mi attendono fra tre mesi per controllo mentre il medico di base è rimasto molto colpito da questo dato, sto prendendo il Ferrograd da venti giorni e devo ammettere che meno stanca mi sento ma mi dà qualche fastidio intestinale. Ho cercato di documentarmi, il mio terrore è di avere del sangue occulto (mai avuto emorroidi) e due anni fa il test (tre capioni) diede esito negativo. Vorrei avere da Voi un parere chiaro e sincero e se mi consigliate di donare ancora sangue in futuro o smettere. Vi ringrazio per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

Il dosaggio della ferritina nel sangue è comunemente utilizzato per identificare gli stati di sovraccarico o di carenza di ferro.

La concentrazione di ferritina nel sangue rispecchia l'entità delle riserve corporee di ferro. La funzione primaria della ferritina è infatti quella di costituire un'importante deposito del minerale nell'organismo.

A differenza di quello legato ad un secondo composto organico ferro-proteico, detto emosiderina, il ferro associato alla ferritina è rapidamente mobilizzabile. Ciò significa che in caso di necessità del minerale, l'organismo può attingervi facilmente.

Per tutti questi motivi, valori di ferritina inferiori alla norma indicano, con una certa sicurezza, uno stato di carenza di ferro; possono inoltre costituire diagnosi differenziale tra anemia sideropenica (o da deficit di ferro) ed anemia dovuta ad altre cause.

Detto questo,
quali sono i valori di Hgb e sideremia, oltre che MCV?

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 101XXX

Getilissimo Dr. Quatraro
la ringrazio delle informazioni inerenti la FERRITINA, le do subito i valori che mi chiede che per deduzione i recenti sono leggermente inferiori ai range ma è meglio che sia Lei a valutarli

sei mesi fa avevo i seguenti dati
ERITROCITI 5,1
HB 14,4
MCV 83

(non ho i valori della sideremia, risalgono a prima della donazione ma erano normali)

attualmente:
ERITROCITI 5,45 (superiore range)
HB 14
MCV 79,7
MCH 25,8

ATTENDO con ansia

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Son valori accettabili che non denotano anemia.
(manca ancora la sideremia, ma fa niente!)

Auguroni.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 101XXX

La ringrazio molto e mi scuso per il ritardo, la definizione anemia (come scritto sul farmaco che uso) non mi faceva dormir la notte! Speriamo i valori tornino buoni, mi premurerò di aggiornare la situazione, cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Saluti a lei.

Ci aggiorni pure.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 101XXX

Buongiorno a voi nuovamente,
son qui a darvi gli aggiornamenti dopo l'assunzione del Ferrograd per 40 giorni, ho aspettato due settimane e mi sono sottoposta agli accertamenti, di seguito il risultato,

Ferritina 12 (era 6, cmq mi sembra bassa ugualmente)

sideremia 129

transferrina 302

vitamina B12 -235

l'emocromo è perfetto (sono nei range anche i valori corpuscolari MCV e Mch)

emoglobina 14,7
globuli rossi 5,27

cosa mi consiglia/te?
il mio medico pensava ad una perdita occulta ma da profana con questi esami tendo ad escluderlo...mi sento molto meglio e ho anche appetito
è il caso fra qualche mese di integrare con altro Ferrrograd?

Ci tengo a dire che ho consultato tutto il mio dossier esami clinici (anche dopo interventi importanti) e l'esame della Ferritina NON è mai stato effettuato quindi senza un parametro precedente è possibile che io abbia un magazzino ridotto e con le donazioni si sia assottigliato? l''Avis non mi ha mai fatto questo esame nemmeno la sideremia, solo emocromo...
attendo fiduciosa


[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La perdita occulta si valuta con il sangue occulto fecale.

Se lei avesse perdite forse sarebbe un pò anemica ... e non lo è!

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it