Utente 263XXX
dall'emocromo è da alcuni mesi che si evidenza l'Hb bassa e lo stesso per la sideremia.
ultime analisi:
GB: 6,5
GR: 5.06
Hb: 11,2
HTC: 71,0%
MCV: 22,1
MCHC: 31.3
MPV: 10,4
RDW: 17,8%
VALORE GLOBULARE: 0,69%

LINFOCITI: 22,9%
MONOCITI: 8,70%
NEUTROFILI: 65,90%
EOSINOFILI: 2,50%
BASOFILI: 0,00%
PIASTRINE: 345
FERRO: 52

ho fatto delle flebo di ferro per iniziare a far rientrare i valori perchè solo con il folidar non riuscivo a compensare e da 28 mcg/dl di ferritina del mese precedente sono arrivata a 52 mcg/dl. tuttavia l'Hb e gli altri valori dell'emocromo sono aumentati di sole 2 unità e risultano ancora troppo bassi.
Vorrei un vostro parere a tal proposito...
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Massimo Scorretti

24% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile signora ho letto i dati relativi all'emocromo, la cosa che non mi convince è il valore dell'MCV che a quanto scrive dovrebbe essere di 22,1. Un volume che non mi sembra corretto. Riveda i valori e li confermi. Grazie
CORDIALI SALUTI
dott. Massimo Scorretti
Cardiologo Ematologo

[#2] dopo  
Utente 263XXX

Gent.mo dr. Scorretti lei ha ragione, ho riportato dei valori errati nella trascrizione.
I corretti valori sono:
HT: 35,8%
MCV: 71,0 fL
MCH: 31,3 g/dl

Cosa si evidenzia dalle mie analisi? C'è qualche problema?
La ringrazio in anticipo per la disponibilità e la risposta.
Distinti saluti

[#3] dopo  
Dr. Massimo Scorretti

24% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Scusi il ritardo della risposta.
La correzione da lei apportata ai valori dell'MCV indica una lieve microcitosi. In sostanza vuol dire che lei ha dei globuli rossi più piccoli della norma e nonostante il fatto che il numero dei globuli sia di oltre 5 milioni (come da lei riportato nella sua precedente comunicazione), il suo valore di emoglobina è un pò più basso del normale, evidenziando una lieve anemia. Ci troviamo di fronte, a quanto pare ad una anemia di tipo microcitemico a cui si associa una sideropenia (basso livello di ferro circolante) e di bassa ferritina. Mentre la microcitosi è genetica e non si può correggere, la carenza di ferro può essere corretta somministrando ferro dall'esterno. La via migliore per determinare un miglioramento del ferro circolante e contrastare l'anemia è quello della somministrazione per via endovenosa. Le consiglio pertanto di seguire un programma di correzione dell'anemia ricorrendo ad un centro di ematologia ospedaliera ed ai relativi ambulatori in cui può ricevere le terapie infusive neccessarie.
CORDIALI SALUTI
dott. Massimo Scorretti
Cardiologo Ematologo

[#4] dopo  
Utente 263XXX

la ringrazio per la sua disponibilità e professionalità e seguirò il suo consiglio.