Utente 180XXX
Buongiorno,
ho 39 anni e da 7 anni mi e' stata diagnosticata un orticaria cronica autoimmune, dopo test con siero autologo, faccio regolarmente gli esami per gli ormoni tiroidei e sono a posto.
Vorrei un bambino e il mio ginecologo mi diceva che le malattie autoimmuni comportano il rischio di aborto in gravidanza in quando potrebbe esserci un " rigetto " del feto da parte del mio corpo.
Sto cercando di prendere un appuntamento per parlare con un immunologo dalle mie parti ma per ora sono stata rimbalzata tra i vari Cup senza riuscire a prendere un appuntamento mutuabile con un immunologo.
Vorrei se possibile il Vs parere sull'argomento, e' vero che qual'ora dovessi rimanere incinta la mia gravidanza andrebbe seguita come gravidanza a rischio e il parto programmato ?
Ringrazio per la Vs attenzione e saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Fancello

24% attività
16% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Se è stata eseguita correttamente la diagnosi, l'orticaria cronica autoimmune si diagnostica col test del siero autologo, e in genere è dovuta ad anticorpi anti IgE o antirecettore ad alta affinità per le IgE, escludendo le possibili altre concause di orticaria. Non c'è letteratura in proposito che aiuti a chiarire il rapporto tra orticaria autoimmune e gravidanza, ma mi sentirei di tranquillizzarla sulla possibilità di avere una gravidanza serena, ovviamente escludendo la presenza di malattie autoimmuni sistemiche .
Dr. Paolo Fancello specialista in allergologia ed immunologia clinica

[#2] dopo  
Utente 180XXX

Grazie mille dottore,
si mi era stato fatto il test con siero autologo e ad oggi non ho altre malattie autoimmuni sistemiche.
La ringrazio molto per la Sua pronta risposta..
Buon lavoro.