Utente 188XXX
Buona sera sono una donna di 28 anni e circa 15 giorni fa mi sono sottoposta ad una fivet con il transfert di un embrione,premetto che non ho mai avuto alcun tipo di problema ma nonostante ciò le beta hcg sono risultate negative anzi il 14 pt ho avuto le prime perdite...il problema è che nello spermiogramma di mio marito non c'è traccia di spermatozoi e per recuperarli si è dovuto sottoporre ad una mesa gli esami genetici di entrambe non rilevano nulla e non sappiamo più a chi rivolgerci...se si puo' operare questa ostruzione o cosa...ringrazio anticipatamente per una eventuale risposta e porgo distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

in presenza di una azoospermia ostruttiva che, da quello scritto in precedenza, sembra essere di natura congenita, non esistono strategie chirurgiche ricostruttive od altro perchè generalmente mancano lunghe porzioni delle vie seminali.

Ora senta o risenta il suo andrologo e comunque, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 188XXX

Grazie per la risposta Dott.Beretta,
ho gia letto l'articolo che è stato pubblicato sul vostro sito,ma non ho capito cosa significa di natura congenita??? come ha dedotto che mancano lunghe porzioni delle vie seminali??? scusi le domande ma davvero nn sappiamo cosa fare Distinti Saluti

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

congenita vuol dire patologia o condizione patologica presente già al momento della nascita.

Le azoospermie con un FSH normale, come nel caso di suo marito, sono o congenite o da post-ostruzione secondaria ad infiammazione delle vie semiali ( che lei non riferisce).

Le ostruzioni congenite prevedono la mancanza di tratti piuttosto lunghi delle vie seminali.

Detto questo chiaramente la vera e sicura diagnosi solo l'andrologo o l'urologo, che ha potuto visitare in diretta, nel reale suo marito, la può fare.

Si rilegga ancora l'articolo indicato:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

Un cordiale saluto.


Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 188XXX

La ringrazio nuovamente per la sua tempestiva risposta...volevo aggiungere che ho dei grandissimi dubbi...dopo la mesa a cui si è sottoposto mio marito non ci hanno lasciato alcun referto,ci è stato solo comunicato a voce dalla biologa e dal ginecologo che gli spermatozoi erano stati trovati pochi ma c'erano,inoltre anche oggi dopo il prelievo delle bet hcg negativo non ci è stato dato alcun referto niente di niente tutto a voce, secondo lei è normale una cosa del genere,ci hanno detto di ritornare tra un mese per ristudiare la cosa, anzi il dottore non aveva neanche a disposizione la scheda della biologa sugli spermatozoi recuperati e se gli domandassi tutta questa documentazionesono obbligati a darmela vero???? ....volevo chiederle se sa indirizzarci su qualche centro o se meglio conosce qualche collega a palermo o anche a torino,milano siamo disposti a spostarci pur di raggiungere il nostro sogno grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

per le questioni da lei sollevate, le posso dire che la prima parte del suo intervento è scontata e con il centro, in cui ha eseguito la tecnica di riproduzione assistita, deve chiarire ed avere le adeguate spiegazioni.

All'ultima domanda posta invece purtroppo questa non è la sezione del sito dove lei può ricevere l'informazione richiesta.

Ancora cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 188XXX

Grazie dott. potrei chiederle ancora una cosa approfitto della sua disponibilità....lei mi parlava di ostruzione per via di infezioni delle vie seminali anche l'andrologo che segue mio marito ci ha parlato di questa possibilità ma dopo le cure con clomid,tamoxifene ecc...non è cambiato nulla siamo dovuti ricorrere alla mesa...se cosi fosse questa infezione si puo' curare???e poi un'altra cosa se puo' dirmi quali esami si devono eseguire per vedere se è questione di infezione o quant'altro???se decidessimo di riprovare con la fivet mio marito dovrebbe fare altre cureper poi sottoporsi alla mesa?? e poi in quale sezione del sito devo andare per chiederle informazioni su centri e dott.???grazie ancoraper la sua disponibilità le porgo distinti saluti

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice ,

le problematiche infiammatorie a livello delle vie seminali sono le prime ad essere valutate e, sembra che il vostro andrologo le abbia escluse infatti nessun farmaco, preso da suo marito, indica questa ipotesi diagnostica.

Infine, se il vostro è un problema ostruttivo di tipo congenito non ci sono terapie e l'unica possibilità di recuperare spermatozoi è attraverso una TESA o una TEFNA e non con una MESA che è un intervento che richiede la presenza di campi magnificati e l'uso di un microscopio operatore con una durata a volte di due-tre ore.

Si rilegga ancora una volta l'articolo indicato:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

All'ultima domanda poi le consiglio di andare alla Sezione "SPECIALISTI".

Un cordiale saluto.


Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 188XXX

grazie ancora dott.per la sua disponibilità allora se ho capito bene non c'era bisogno di fare una mesa ma una tese...non capisco allora perche gli abbiano fatto fare questa mesa...infatti l'operazione è durata 2 ore se nn ricordo male cmq nn appena rivado per il controllo mi faro' spiegare di nuovo tutto perchè a distanza di quasi 1 anno ancora nn ci capisco nulla...allora le cure che ha fatto a cosa sono servite?? parlo del clomid tamoxifene e del gonasi che il suo collega ci diceva se ci sn li buttiamo fuori tranquilli!!!!
questi farmaci allora a cs servono??? la ringrazio ancora per la sua disponibilità e schiettezza! le porgo nuovamente distinti saluti

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

tutte domande molto interessanti e complesse che deve però ora rivolgere al suo andrologo in diretta; solo lui può dare le corrette risposte perché conosce le reali motivazioni che hanno portato alle decisioni cliniche date che spero siano state con voi condivise.

Cordiali saluti
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com