Utente 251XXX
DOPO VARI ESAMI PER MALESSERE GENERALE, EOSINOFILIA E FEBBRE RICORRENTE LE SCRIVO IL SUNTO DELL'ULTIMA VISITA DALL'INFETTIVOLOGO IN ATTESA DI UNA VISITA DALL'EMATOLOGO DOVE MI HANNO INDIRIZZATO:
Agli esami emetochimici si e' rivelata ipereosinofilia (ultimi esami 33,7%, 3790 eosinofili totali, GB 11250 totali).Anemia normocitica(Hb 13.3,MCV 87.5).Normale il numero di PLT.Alterata l'elettroforesi delle proteine sieriche con ipergammaglobulinemia 19.2, iper B2 e ipoalbuminemia.Lievi bande oligoclonali.
Ha eseguito numerosi accertamenti:
-coproparassitologico e coprocultura negative
-TC addome 13/01/2012:numerosi linfonodi mesenterici con dimensioni fino a 18mm,al legamento epatoduodenale sono presenti numerosi linfonodi ingranditi
-Quantiferon test negativo
-HCV,HBV e HIV negativi
-ACE nella norma
-Colonscopia con esame istologico:numerosi granulociti eosinofili
-RX torace negativo per lesioni p-p

Non storia di viaggi tropicali

Riferisce inoltre comparsa di scotomi e alterazioni del virus

Eo addome: trattabile, dolenza alla palpazione quadranti addominali inferiori

A completamento delle ingagini eseguite fin ora si consiglia di eseguire:
-sierologia per strongyloides,sierologia per toxocara, igE specifiche per parassiti (Ascaris,Anisakis,Schistosoma),creatinina, emocromo con formula
-TC total body con mdc
-visita emtologica
-visita oculistica con valutazione del fundus

LE HO RIPORTATO TUTTO QUELLO SEGNATO NELL'ULTIMA VISITA SPERO DI AVERE UN CONSULTO ANCHE DA VOI PERCHE' E DA OTTOBRE 2011 CHE HO INIZIATO AD AVERE PROBLEMI E NON SONO ANCORA RIUSCITO AD AVERE UNA DIAGNOSI AL MIO PROBLEMA...

ATTENDO UN VOSTRO RISCONTRO

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Concordo con quanto le è stato richiesto come esami ulteriori. L'aumento degli eosinofili può essere in relazione a fatti allergici o parassitologici; ci faccia sapere quando avrà completato gli esami
Un saluto

A. Baraldi