Utente 252XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 20 anni; scrivo per riportare la mia situazione che ultimamente mi sta dando moltissima preoccupazione.
Premetto che da dicembre, quando sono stato operato per un'appendicite, non c'è stato ancora un periodo in cui posso dire di essere stato bene poiché ho avuto una serie di ''infiammazioni''/ piccole malattie che non mi hanno ancora abbandonato. Dagli esami del sangue ,dopo un paio di mesi in cui mi sentivo sempre stanco/spossato, sono risultate positive (ed elevate) le igG per il citomegalovirus (mentre le igM erano nella norma) e mi è stato prescritto, per due settimane dello Zovirax.
Detto questo quello che mi preoccupa è il fatto che da due settimane mi è comparsa una ''pallina'' dietro al collo, a destra, in corrispondenza con l'attaccatura dei capelli; il mio medico inizialmente aveva detto che poteva trattarsi di una contrattura ma in seguito ad un'ecografia m'è stato detto essere un linfonodo di 8 mm. Durante queste due settimane questo linfonodo sembra essersi prima gonfiato e poi ritornato più o meno della stessa dimensione di quando l'ho sentito la prima volta ma, nel frattempo, mi è cominciato anche un dolore proprio in quella zona che, a volte, poi mi prende anche la testa. Ogni tanto la sera mi capita di avere qualche linea di febbre 37.2/37.3.
Un pò preoccupato ed incuriosito ho fatto la cosa peggiore che si possa fare; cioè cercare in internet cosa potesse essere e tutte le mie paure in questo momento si sono concentrate sul linfoma. Inoltre in quest'ultima settimana m'è capitato un paio di volte di alzarmi la notte molto sudato. Potrebbe trattarsi di un linfoma o sono solo mie paure infondate??

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Lasci perdere il linfoma; si tratta soltanto di un linfonodo ingrandito poi ritornato nella norma, stia tranquillo
Un saluto

A. Baraldi