Utente 265XXX
Buonasera,

un'informazione gentilmente. A ottobre devo sostenere un viaggio in Florida. Ho saputo di avere il fattore V Leiden nel 2009 e sono eterozigote. I medici mi dissero che, nel caso di viaggi lunghi in aereo, dovevo sottopormi a una terapia di calcioparina. Desidero avere una vostra consulenza a riguardo, e sapere quanto tempo prima (ore o giorni prima della partenza) dovrei iniziare la terapia. Un elemento che forse vi può essere utile: fortunatamente non ho ancora mai avuto trombosi. Grazie per la gentilezza e disponibilità. Saluti

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
L'unica cosa è cercare in aereo di non stare con le gambe troppo ferme, alzarsi , camminare ma non vedo la necessità di fare calciparina; comunque ne parli anche con il suo medico
Un saluto

A. Baraldi