Utente 269XXX
Egr dottore volevo chiederle un suo parere professionale per la mia storia clinica. Da circa 9 mesi ho linfoadenopatia generalizzata,non dolente,(ECO: in sede laterocervicale sia in loggia anteriore che posteriore e sottomandibolare si apprezzano multiple linfoadenopatie,orientano per reattività,alcune linfoadenop. sono anche lintraparotidee bilateralmente.Altre linfoadenopatie si riscontrano nelle sedi ascellari e inguinali)con dimensioni massime di25mm(sedi superficiali perchè in tutto questo nessuno mi ha fatto fare una tac, che faro' a spese mie a breve),febbricola giornaliera (37.2- qualche sera 38.3),tosse,astenia,dolori ossei(specialmente dal bacino in giù e di sera,),e per i primi 3 mesi incontrollabile prurito(prima sulla pancia poi diffuso). Antiinfiammatori,antibiotici tutto invano.Emocromo nella norma(serie bianca),solo un po' di anemia (ipocromica\microcitosi)che non ho mai avuto prima.Marcatori nella norma.Reuma test,ama,ana,asma neg.Valori alterati solo albumina e ferritina bassa.Esami virologici igM tutte negative, IgG positive per EBV,CMV,HERPES 1-2,EPSTEIN BARR,EpatiteB. NEGATIVA PER toxo,brucellosi,hiv.TIPIZZAZIONE unici valori lievemente alterati RATIO CD4\CD8 2.40,NK CD16+D56 4%(5-20%) HLA-DR 20% (5-15) Esito PET(18-FDG) incremento dell'attività metabolica in corrispondenza dei linfonodi laterocervicali bilaterali (3.20) e lateroc. inferiore sx(2.15) nonchè a livello ascellare bilaterale (2.1).Si segnalo inoltre area ipermetabolica in corrispondenza ovaio destro (10) e in sede mediastinica antero-superiore( 3.25) e un lieve ipermetabolismo anche nella zona del fegato(nel referto non c'è scritto ma in una delle immagini della pet lo evidenzia). BIOPSIE di 2linfonodi laterocervicali sx(una analizzata a napoli,l'altra a bologna,ma inviati nello stesso giorno alle due destinazioni). BIOPSIA 1:Linfonodo con noduli epitelioidi con aree di necrosi centrale ed infiltrati granulocitari,aspetti suggestivi per linfoadenite granulomatosa(malattia da graffio di gatto?) comunque da vereificare e confermare con dati clinico-ematologici.BIOPSIA2:Linfonodo ad architettura conservata.le aree sono costituite da follicoli comprendenti macrofagi inglobanti corpi tangibili.Le aree follicolari risultano costituite da piccoli linfociti a cui si associano grandi cellule nucleolate,presente istiocitosi dei seni. IL CASO SARà OGGETTO DI IMMUNOISTOCHIMICA:regolare rapporto tra CD3-CD20(in zona corticale e paracorticale)con frazione di crescita KI67 elevata nei centri germinativi e negativi per BCL2.Cellule attivate CD30 in sede intra ed interfollicolare. DIAGNOSI DEFINITIVA IPERPLASIA A CARATTERE MISTO.NON EVIDENZIA AFFEZIONE NELLE SEZIONI ESAMINATE.Gentile dottore a 20 giorni dalla biopsia,il linfonodo giugulare è lì ugualmente,possibile che in pochi giorni sia ricresciuto così in fretta? e in piu' altri due piccoli sempre sul collo. Il mio ematologo dice di ritornare tra un mese con le eco?! a cosa servirebbe? stanno lì da mesi, e ricrescono ovunque.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Mi scusi ma perchè si sospetta un linfoma ? Il quadro bioptico non parla di questo , parla di linfoni reattivi.
Un saluto

A. Baraldi