Utente 272XXX
Buongiorno Gentili Dottori,

Due settimane fa ho accusato un forte dolore al fianco sinistro che si è diffuso in prossimità dell'addome sinistro e della schiena in basso a sinistra. Ero a letto e l'unica posizione che mi ha consentito di non acuire il dolore era sdraiato sul lato destro. Il dolore è rientrato spontaneamente.
Tuttavia, l'indomani mi sono svegliato con un po' di febbre che è durata per 4/5 giorni. Mi sono subito sottoposto a degli esami ematochimici e i risultati hanno riscontrato dei valori anomali nei seguenti elementi:
Albumina - 53,1
Globuline Alfa 1 - 5,8
Globuline Alfa 2 - 13,9
Globuline Beta 2 - 6,9
Presensa di emoglobina nelle urine pari a 50
Presenza di emazie nelle urine pari a 50
VES 28

Questi valori potrebbero denotare un'infiammazione in corso o, peggio, patologie gravi?

Vi ringrazio per l'attenzione e la collaborazione.

Un cordiale saluto

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Potrebbero far pensare, naturalmente è un'ipotesi, ad un fatto renale; faccia, in accordo con il suo medico, un'ecografia di reni e vescica, ma senza allarmi.
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 272XXX

La ringrazio molto dott. Baraldi,

ieri sono stato visitato dal mio medico curante che ha giustamente notato, leggendo i risultati degli esami ematochimici, che anche i livelli di ferro sono anomali, ovvero troppo bassi (31).

Mi ha prescritto anche le analisi delle feci per scongiurare la presenza di sangue occulto o di infezioni batteriche o parassitologiche.

Spero di rilevare velocemente la causa di questi valori anomali.

Un saluto,