Utente 258XXX
Buonasera dottori.
Mi rivolgo a voi in attesa di un appuntamento col mio curante, che sarà nei prossimi giorni.
E' da mesi che sono in paranoia più totale per malattie linfatiche di vario genere, e nonostante diverse rassicurazioni non trovo pace.

Vi chiedo solo un dettaglio. Sotto la mandibola, nella zona sopra la laringe, bilateralmente presento due palline di consistenza duro-elastica non dolenti e abbastanza fisse. Sono due, di dimensioni sembrano uguali, bilaterali.

E' possibile che siano linfonodi tumorali? O possono essere anche linfonodi al loro stato normale? Saranno grandi approssimativamente 1 cm.

Sono nell'ansia più totale.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Premetto che difficilmente è possibile ipotizzare una diagnosi on-line,
specie nei casi in cui è mandataria la valutazione diretta.

Nella maggior parte dei casi i linfonodi, soprattutto quelli ai lati del collo, sotto il mento o la mandibola, si ingrossano per cause benigne (un raffreddore o un mal di gola, o una virosi come ad esempio la Mononucleosi),

E' quindi indispensabile che si rivolga al suo medico per accertarne le cause (visita completa ed esami diagnostici).

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it