Utente cancellato
Egregi Dottori, ho effettuato un esame emocromocitometrico poichè da diversi giorni presento fastidi di lieve entità nella fossa iliaca destra (più avvertibile durante la minzione, e 'sensazioni' di indurimento sempre nella medesima zona). Riporto di seguito i risultati degli esami:

WBC 5.9 K/muL [4-10];
Neu 54.1% [40-70];
Eos 2.7% [0-6];
Bas 0.8% [0-2];
Lym 37.4% [20-45];
Mon 5% [2-11];
Neu 3.2 K/muL [2-7.5];
Eos 0.16 K/muL [0-0.60];
Bas 0.05 K/muL [0-0.20];
Lym 2.2 K/muL [1.5-4.5];
Mon 0.29 K/muL [0.29];


RBC 5.43 M/muL [4.40-5.60];
Hb 16.7 g/dl [13-17];
Hct 51.3 % [38-50];
MCV 94.4 fL [80-95];
MCH 30.8 pg [27-32];
MCHC 32.6% [32-36];
RDW-cv 11.5% [9-15.7];
RDW-sd 43.8fL;


Plt 175 K/muL [150-400];
MPV 9.1 fL [6.3-10.1];
Pct 0.16% [0.10-0.36];
PDW 10.5% [5-55];


Alla base di questi esiti (risulta soltanto fuori dai range, caratteristici di tale laboratorio di analisi, il valore Hct), e premesso che non fumo,non bevo ed essendo sportivo ho una sana alimentazione,il lieve fastidio in fossa iliaca destra può essere addotto ad un' infiammazione dell'appendice o a colon irritabile?



[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Probabilmente si tratta di intestino irritabile, ma non potendola visitare le consiglio (come è ovvio) di farsi visitare!
Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia