Utente 179XXX
Buongiorno, miopadre 69 anni ha da un mesetto dolori alla schiena bassa. E' in sovrappeso (84 kg) con pancia sviluppata. Ha fatto 8 iniezioni di voltaren con dei miglioramenti, ma essendo lievemente diabetico si è impennata la glicemia, e ha avuto perdite di sangue dal naso.
Per tali motivi ha fatto una tac e degli esami del sangue (dai quali abbiamo scoperto la linfocitosi).
TAC (in sintesi)
Canale spinale e canali di coniugazione regolari.I metameri vertebrali presentano marcate e diffuse alterazioni morfologiche su base spondiloartrosica senza evidenza di alterazioni con caratteristiche di rapida evolutività.
Marcata protusione discale ai livelli L3-L4,L4-L5,L5-S1 e ipertrofia dei legamenti gialli, assottigliamento delo spessore discale L5-S1 con piccola ernia mediana che determina impronte sulle strutture nervose.

ESAMI DEL 04/09/14
LEUCOCITI 17,50
ERITROCIT 5,35
EMOGLOBINA 15,6
EMATOCRITO 45,8
MCV 85,6
MCH 29,1
MCHC 34
RDW 12,9
HDW 2,79
PIASTRINE 267
MPV 7,9
PCT 0,21
PDW 39,9

FORMULA LEUCOCITARIA
NEUTROFILI 41%
EOSINOFILI 2%
BASOFILI 1%
LINFOCITI 52%
MONOCITI 4%

PSA 0,37
PTT 34,1
FIBRINOGENO 274
ATTIVITA PROTROMBINICA 84
INR 1,09

GLICEMIA 194
BILIRUBINA 0,90
CREATININA 0,77
URICEMIA 5,20
SODIO 142
POTASSIO 4
GGT 40
COLESTEROLO 151
TRIGLICERIDI 266
SIDEREMIA 101
TRANSAMINASI GOT 23 - GPT 28
ALBUMINA 4,2

Il medico curante visto tali valori ha fatto fare dei raggi polmone-torace con esito del tutto negativo.
Ha fatto ripetere gli esami del sangue 2 giorni dopo con aggiunta della VES,PCR E STRISCIO PERIFERICO :

ESAMI DEL 06/09/14
LEUCOCITI 16,20
ERITROCIT 5,18
EMOGLOBINA 15,6
EMATOCRITO 43,8
MCV 84,6
MCH 30,1
MCHC 35,6
RDW 12,7
HDW 2,82
PIASTRINE 269
MPV 7,8
PCT 0,21
PDW 41,8
FORMULA LEUCOCITARIA
NEUTROFILI 36%
EOSINOFILI 2%
BASOFILI 1%
LINFOCITI 57%
MONOCITI 4%

PCR 0,21
PROTEINEMIA TOTALE 6,8
VES 5
STRISCIO PERIFERICO
POLINUCLEATI NEUTROFILI 35
POLINUCLEATI EOSINOFILI 1
POLINUCLEATI BASOFILI 1
LINFOCITI 61
MONOCITI 2

Si evince che in 2 giorni i leucociti sono passati da 17,50 a 16,20 mentre rimangono alti i Linfociti.
Le chiedo:
- E' possibile che la situazione migliori nel corso di pochi giorni ed il livello dei linfociti si abbassi ancora? Di solito negli esami del sangue passati mio padre aveva
sempre dei linfociti che si attestavano sugli 11000.
- E' il caso di preoccuparsi seriamente? Mio padre al momento non presenta alcun sintomo se non il dolore alla schiena dato da quanto evidenziato su tac.
Soffre anche di pressione alta e prende con regolarità delle pillole ormai da anni.
- Questi valori alti possono essere dati da herpes al labbro di cui miopadre soffre con regolarità?
- Si potrebbe trattare di Leucemia?
Una risposta ad i quesiti proposti e soprattutto un suo parere personale sarebbero molto utili visto che sono seriamente preoccupato.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Utile sapere valore di esami precedenti (veda un pò se ne ha, anche più di uno).
Mi faccia sapere
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 179XXX

marzo 2013
leucociti 11260
linfociti 44%
neutrofili 51%

ottobre 2011
leucociti 15960
linfociti 55,6% (8800)

aprile 2011
leucociti 11600
linfociti 45%
neutrofili 47%

Ha fatto adesso in data 8 settembre un esame ematologico approfondito e questi sono i risultati:

-Valori in % ed in valore assoluto:
linfociti T CD3+ 25,4% 2081
linfociti t HELPER CD3+CD4+ 17,2% 1410
linfociti T SUPPRESSOR CD3+CD8+ 6,4% 524
linfociti B CD19+ 65,7% 5372
linfociti NK CD16+CD56+ 8,7% 711
linfociti T CD3+CD4+CD8+ 0,0% 3

rapporto 4/8 2,7
valore assoluto linfociti CD45+ 8182
Linfosomma 99,8
differenza % linfociti T CD3+

DIAGNOSI
Aumento dei linfociti B che mostrano monoclonalità per le catene leggere di tipo KAPPA dell IG di superficie e fenotipo CD19+ CD5+ CD10- CD23- CD38+ CD20+ CD200+ FMC7+ CD43-
Il quadro potrebbe essere compatibile con un processo linfoproliferativo a cellule B (NON LLC),

Potrebbe darmi un suo parere e rispodere alle domande che le ho posto? Grazie

[#3] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Riporto con il copia/incolla le sue domande a cui rispondo in lettera maiuscola.

Si evince che in 2 giorni i leucociti sono passati da 17,50 a 16,20 mentre rimangono alti i Linfociti.
Le chiedo:
- E' possibile che la situazione migliori nel corso di pochi giorni ed il livello dei linfociti si abbassi ancora? Di solito negli esami del sangue passati mio padre aveva
sempre dei linfociti che si attestavano sugli 11000

COMUNQUE SONO VALORI ELEVATI I LINFOCITI. LE MINIME VARIAZIONI CHE TROVA NON SONO INDICE DI NULLA.

- E' il caso di preoccuparsi seriamente? Mio padre al momento non presenta alcun sintomo se non il dolore alla schiena dato da quanto evidenziato su tac.
PREOCCUPARSI SERIAMENTE NO, COMUNQUE UNA SITUAZIONE DA INDAGARE , SITUAZIONE CHE HA UN ANDAMENTO CRONICO.


Soffre anche di pressione alta e prende con regolarità delle pillole ormai da anni.
- Questi valori alti possono essere dati da herpes al labbro di cui miopadre soffre con regolarità?
NO


- Si potrebbe trattare di Leucemia?

LA LEUCEMIA LINFATICA CRONICA SEMBRA ESCLUSA DA ULTIMO ESAME EFFETTUATO. SIAMO COMUNQUE DIFRONTE A DISORDINE LINFOPROLIFERATIVO CRONICO, CHE PER DARGLI UNA IDENTIFICAZIONE TOCCA FARE UNA BIOPSIA OSTEOMIDOLLARE.

SPERO DI AVERLE CHIARITO UN PO' LE IDEE, ALTRIMENTE NON DEVE FARE ALTRO CHE CHIEDERMI.
LA SALUTO
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#4] dopo  
Utente 179XXX

Siamo stati da uno specialista cheha detto che la cosa non è preoccupante.
C'è una specie diterapia da effettuare periodicamente in ospedale per abbassare il livello dei linfociti, ma viene consigliata solo per le persone giovani o per lo meno fino a 60 anni.
Ha detto invece di monitorare la situazione con dei prelievi ogni 2 mesi.
Ha prescritto una ecografia addome, che è risultata del tutto negativa.
Tutto qua.
Che mi dice?

[#5] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Sbaglio o alla biopsia c'è scritto NON LLC ?
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#6] dopo  
Utente 179XXX

Si...quindi?

[#7] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
L'atteggiamento del collega è quello di trattarla come una LLC.......!!?
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#8] dopo  
Utente 179XXX

Guardi le sue parole mi stanno lasciando molto perplesso ,tutto quello che ha detto lo specialista non è valido? La bippsia diventa lo strumento essenziale per capire cosa ha mio padre?

[#9] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
per me si, per definire la diagnosi. Verosimilmente sarà un disordine Linfoproliferativo cronico, che somiglia alla LLC, ma che si chiama in modo diverso. Le consiglio fargliela fare.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!