Utente 764XXX
Buongiorno, la mia ragazza s'è sottoposta alle seguenti analisi del sangue la settimana scorsa:

-Emocromo
-Formula leucocitaria
-Tempo di protrombina
-Tempo di tromboplastina parziale
-Fibrinogeno
-Antitrombina III (Funz.)

Tutti i valori riscontrati sono perfettamente nella media all'infuori di questi (Tra parentesi i valori limite):

Piastrine 469 (140-440)
Volume piastrinico medio 7.0 (7.8-11)
Eosinofili 3.68 (0.90-2.90)
Eosinofili (v.a) 0.38 (0.00-0.30)


Questa settimana le ha ripetute con aggiunta di analasi per il fegato e per la carenza di ferro.

Tutto rientra nei parametri ma abbiamo notato che LE PIASTRINE SI SONO ALZATE A 500.

Mi potreste dire a cosa potrebbe essere dovuto?

[#1]  
20563

Cancellato nel 2010
1) fluttuazione causale in paziente con valori di piastrine normalmente alti (vedere un emcromo vecchio)

2) infezione cronica di ndd (confrontare con altri indici di infezione/infiammazione)

3) piastrinosi idiopatica in fase iniziale (fino a 1000 non da' problemi, sopra a 1000 si interviene con atiagggreganti e citostatici perche' da' prurito o rischio trombotico).




[#2] dopo  
Utente 764XXX

Buongiorno dottore, la ringrazio per la risposta.
Volevo chiederle cosa si intende per infezione cronica di nnd e quali sono le malattie o le cause che possono far si che avvenga, e quali sono i parametri da tener d'occhio sul referto.
Comunico che la ragazza ha quasi 24 anni.

Ringraziandola anticipatamente per la risposta e per la cortesia concessami le mando un caloroso saluto.

[#3]  
20563

Cancellato nel 2010
ndd = natura da determinarsi.

Vi ho segnalato un concetto molto generale, a questi livelli non e' utile elencare tutte le singole malattie o cause e/o i parametri di accompagnamento, che verranno esplorati nel processo di approfondimento, se il medico curante lo giudichera' opportuno.