Utente 350XXX
Salve, mia madre ha ritirato oggi esami del sangue e ed è risultata una grave piastrinopenia non associato ad altre alterazioni ematiche.
questi gli esami :GLOBULI BIANCHI 6.44
GLOBULI ROSSI 4,71
EMOGLOBINA 13,6
EMATOCRITO41,1
MCV 87,3
MCH 28,9
MCHC 33,1
PIASTRINE 31
NEUTROFILI 69,5
LINFOCITI 24,5 MONOCITI 3,4 EOSINOFILI 2,0
NEUTROFILI 4,47
LINFOCITI 1,58
MONOCITI 0,22
EOSINOFILI 0,13
BASOFILI0,04
MIA MADRE HA SEMPRE AVUTO UNA PISTRINOPENIA MA A QUESTI VALORI NON è mai arrivata a maggio aveva piastrine pari a 100.000. Poichè ha problemi cardiaci assume numerosi farmaci tra cui diuretici (diuresix), anticoagulanti (cumatin), farmaci per la pressione arteriosa (Plaunac) farmaci per la digossina (lanoxin) ecc
potrebbe essere questa la causa della piastrinopenia o potrebbe essere legata a patologie ematiche. se si quali?
Grazie
Resto in attesa

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Vista la situazione di piastrine sempre basse sarebbe opportuno valutare il valore con una conta piastrine in citrato per essere sicuri che siano quelle come valore perchè in EDTA , l'anticoagulante che si usa nell'emocromo, possono formarsi aggregati che poi portano a sottostima del valore delle piastrine. I farmaci potrebbero incidere ma prima va fatto l'esame di cui sopra
Un saluto

A. Baraldi