Utente 437XXX
Buona sera,
Sono a chiedere informazioni per il riscontro di piastrine basse.
Mia nonna ha riscontrato 10 giorni prima dell'intervento di protesi al ginocchio Aritmia cardiaca.
È stata sottoposta ad Eparina ed è stata operata il 9 gennaio (osp. KOELLIKER DI TORINO).
Con la riabilitazione ha raggiunto buoni risultati in 10 giorni .
Trasferita in un centro di ribilitazione in due giorni le hanno fatto togliere le calze antitrombo sostituendole con cose DOPPIA di Eparina. Dopo poco le piastrine sono risultate basse, inoltre l'aritmia è peggiorata fino ad essere ricoverata al pronto soccorso dove le è stato prescritto il Cumadin.
La analisi fanno emergere ancora piastrine basse.
A cosa è dovuto il problema? Perché i valori non tornano nella norma? Quale terapia può essere utilizzata per risolvere quanto sopra?
Ringrazio molto per l'attenzione
Cordialità
Carlotta

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
12% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signora potrebbe trattarsi di una complicanza dovuta alla terapia con eparina. Si chiama trombocitopenia indotta da eparina (HIT) ed è una patologia protrombotica immuno-mediata farmaco-indotta che causa trombocitopenia (calo delle piastrine) e trombosi venosa e/o arteriosa. E' una causa che i medici che seguono sua madre dovrebbero conoscere, nel caso si deve sospendere l'eparina e comunque è da consultare un ematologo.
Cordiali saluti
Gerunda
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena