Utente 374XXX
Buongiorno Dott.re
ho 32 anni soffro di ipertiroidismo, attualmente sotto controllo. Da circa due settimane lamento forti dolori al braccio sx, in particolare ascella e seno sx. Ho fatto un eco al seno e cavi ascellari e avrei bisogno di un suo parere in merito a ció che è stato refertato: "ascella sx:rilevabile la presenza di alcune linfoghiandole di caratteristiche infiammatorie con diametro massimo 15mm. Linfoghiandole del diam max di 17mm anche in sede ascellare dx. Nel parenchima mammario evidente protuberanza della quota ghiandolare con scarso contrasto adiposo. Si rileva a ore 6 sinistra un nodulo di contenuto corpuscolaro di circa 7mm capsulato. Nei due ambiti mammari è rilevabile la presenza di formazioni cistiche multiple, prevalentemente la regione equatoriale esterna, cn diam di circa 10 mm. "
Sono molto preoccupata per questo forte dolore al braccio legato ai linfonodi e per la presenza di questonodulo corpuscolato. C'è una correlazione tra le due cose? Tra l altro io sento anche i linfonodi dell inguine lato sx che tirano..che tipo di accertamenti dovrei fare? A che specialista dovrei rivolgermi?
attendo un suo graditissimo parere, grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive è probabile che non ci sia alcuna correlazione tra presenza di linfonodi reattivi, nodulo al seno (purtroppo non c'è una diagnosi) e dolori, che sembrano essere ascrivibili in prima ipotesi ad una mastalgia EXTRAMAMMARIA (problemi al rachide cervicale ??).

Legga
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/72-dolori-seno-mastalgia-mastodinia.html

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/cura_sintomo_dolore_mamario.htm

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20competenza%20ortopedica.htm

Tanti saluti

Salvo Catania

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 374XXX

Buongiorno Dott.re
Innanzitutto la ringrazio per la sua gentilissima risposta ma purtroppo il dolore al braccio è ancora forte all'interno del cavo ascellare e sotto sforzo si irrradia nel pettorale e nell avambraccio. Inoltre è come se avvertissi dolore (non costante)nche all'ultima costola di sx, sotto il seno...quasi come se fosse l'osso.

Da una settimana prendo due brufen al gg da 600 mg come da consiglio medico di base ma non sento grande giovamento, se sforzo il braccio il dolore cavo ascellare-braccio diventa forte.

potrebbe suggerirmi un accertamento da fare? A che specialista rivolgermi?

la ringrazio e la saluto.


[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
ORTOPEDICO per escludere patologie di sua competenza.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 374XXX

La ringrazio tanto per l'attenzione.
Vorrei aggiungere come ultimo dettaglio che da quando ho questa infiammazione ai linfonodi del braccio sento tirare anche quelli dell inguine e da due mesi anche il ciclo arriva tardi e con perdite intermedie. Il mio ciclo è sempre stato preciso...non so se possa esserci una correlazione o meno.
anche muovendo il collo con la sciarpa sento un indolenzimento nella zona ghiandolare...
Intanto proverò a sentire un ortopedico come da suo consiglio, vorrei poter sistemare tutto ma sn confuda da questa sintomatologia.

grazie.mille Dott.re!

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 374XXX

Buongiorno Dott.re,
Dato il fastidio persistente nella zona dei linffonodi e la comparsa di dolore al.fianco sx, il.medico mi ha prescritto degli esami del sangue e sono risultata positiva alla mononucleosi...ma è possibile che il dolore del cavo ascellare eche a volte sento.solo come dolore miscolare seno/ascella sia dovuto alla mononucleosi? O lei resta del parere che sarebbe il caso di incontare un ortopedico?

Grazie mille!

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La mononucleosi spiega senz'altro la sintomatologia soprattutto se i linfonodi reattivi sono di dimensioni significative. Se persistesse la sintomatologia anche un inquadramento di competenza ortopedica potrebbe essere utile.

Saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com