Parotide - formazioni

Buongiorno, scrivo per mio padre.
A giugno ho notato nella zona della parotide destra un gonfiore, che non ha voluto approfondire.
Settimana scorsa, notando l'aumento del gonfiore, finalmente ha effettuato un'ecografia dalla quale risulta:
L’esame ha evidenziato nel contesto della ghiandola parotidea destra la presenza di multiple formazioni disomogeneamente ipoecogene, di morfologia irregolare, con dimensioni che variano da circa 10 mm fino ad un massimo di 23 mm, con segnali vascolari peri ed intralesionali presenti alla valutazione eco color doppler, di aspetto sospetto (tumore misto?).
Sono presenti multiple formazioni linfonodali, alcune con morfologia rotondeggiante altre allungate, con echi ilari conservati, localizzate sia in sede intraparotidea polare superiore ( con diametro massimo di 10 mm circa) che lungo i vari livelli laterocervicali e retromandibolari a destra ( a quest’ultimo con diametri massimi di circa 19X10 mm).
Regolare la parotide sinistra ( ad eccezione di linfonodo intraghiandolare, rotondeggiante, in sede centrale, con massimo diametro di circa 6-7 mm).
Presenti alcuni linfonodi di spessore subcentimetrico, anche in sede laterocervicale e retromandiboilare sinistra.
Regolare la struttura delle ghiandole sottomandibolari e tiroidea.

Ho prenotato una visita otorinolaringoiatra per valutazione ma nel frattempo non riesco a dare un senso all'esito dell'ecografia.
Potrebbe trattarsi anche di qualcosa di benigno? per tumore misto cosa si intende? adenoma pleomorfo?
é normale che ci siano voluti tutti questi mesi per notare un cambiamento nelle dimensioni della parotide?
PS tengo a precisare che a ottobre ha effettuato un'ecografia addominale di controllo da cui non è risultato assolutamente niente se non dei calcoli alle colecisti di cui già eravamo informati.

Ringrazio in anticipo.
Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Si, si tratta di una adenoma pleomorfo, ovvero di un tumore benigno che, pero', puo' avere la tendenza a degenerare. Bene l'ecografia fatta: Ora occorre una scialo-tc con mezzo di contrasto ed un agoaspirato. Con molta probabilità, lo Specialista cui si rivolgerà le indicherà l'intervento chirurgico.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore per la celere risposta.
Ma l'adenoma pleomorfo ancora benigno può dar luogo a tutti i linfonodi che sono segnalati nel referto?

Grazie
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Una linfoadenopatia segue sempre un processo infiammatorio. In un caso come il suo, la certezza della diagnosi si ha con un agoaspirato. Incrociamo le dita!
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ma il fatto che le formazioni alla parotide siano irregolari e in parte vascolarizzate e il fatto che ci siano linfonodi anche tondeggianti sta a significare quasi sicuramente la presenza di un tumore o è una condizione che si può verificare in altre circostanze?

Nel frattempo sto attendendo l'esito della risonanza magnetica.

Ringrazio.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Non sempre la vascolarizzazione è indice di malignità. Nel suo caso dobbiamo andare per gradi: Prima l'ecografia, poi la tac, eventuale rm, agoaspirato.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ho ritirato la rm e, alla fine della paginata, vi è scritto che potrebbe trattarsi di un carcinoma mucoepidermoide.
Ora mi chiedo, ma è possibile che è da quasi un anno che penso ci fosse quel gonfiore ed è cresciuto cosi lentamente? ora c'è scritto che è una formazione costituita da un insieme di noduli per un totale di 2,5 per 3 cm.

Inoltre, il carcinoma mucoepidermoide si cura?
Grazie.
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Purtroppo, nel suo caso, non ci sono cure se non la chirurgia. Probabilmente, è iniziata un anno fa come una formazione benigna che, nel corso dell'anno, è degenerata.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Stamattina vado a prenotare l'intervento consigliato dall'otorinolaringoiatra.

Ma avendolo lasciato per cosi tanto c'è pericolo che si sia espanso in altri posti? Ribadisco che in questi ultimi otto mesi è cresciuto molto lentamente.
[#9]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Immagino che lo Specialista le abbia prescritto ulteriori accertamenti, come una tac, per esempio, proprio per capire eventuali infiltrazioni del tumore.
[#10]
dopo
Utente
Utente
No non mi ha prescritto nulla se non Risonanza con mezzo di contrasto alla parotide e agoaspirato con biopsia.

Che altri esami mi consiglia di fare? Tac localizzata alla parotide o a varie parti del corpo? mi scusi ma non ho idea degli accertamenti che si possono fare.


Ringrazio.
[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Eventuali ulteriori accertamenti verranno prescritti dallo Specialista che segue il suo Papà, se ritenuti utili per lo specifico caso.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, mi consiglia di farlo seguire al centro tumori o allo ieo a Milano o affidarmi alla struttura di Lecco ( più vicina a casa) e pensare poi successivamente di recarmi nelle sedi milanesi per le terapie? Essendo un tumore raro, e che qindi non viene effettuato di routine, ho paura che non ovunque possano intervenire al meglio.
[#13]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Puo' tranquillamente rivolgersi a Lecco. Ormai i protocolli di cura sono standard.
In bocca al lupo!
[#14]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, ho ritirato l'esito dell'agoaspirato e il risultato è il seguente:

Descrizione macroscopica: Presenza di emazie, materiale amorfo,diversi linfociti e lembi di oncociti.

Diagnosi: negativa la ricerca di cellule neoplastiche.
Compatibile con tumore di Warthin.

CLsc

L'otorinolaringoiatra, nonostante l'esito, ha voluto mantenere la priorità dell'intervento visti gli esiti precedenti dell' ecografia ( che ipotizzava un tumore misto) e della risonanza con mezzo di contrasto ( che deponeva per un possibile carcinoma mucoepidermoide).

E' così facile che vi siano falsi negativi?
Premetto che della formazione composta da diversi noduli è stato esaminato il nodulo di maggiori dimensioni (2cm).


Ringrazio.

[#15]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Sono veramente contento per la bella risposta dell'esame che ci fa affrontare con un altro animo il proseguo della cura. Concordo in pieno con il parere del Collega circa la sua decisione di intervenire chirurgicamente per l'asportazione della ghiandola: anche se stiamo parlando di una formazione benigna, con gli anni c'è la possibilità di una trasformazione. Per quanto poi riguarda la certezza assoluta della diagnosi, questa si ha solo con l'esame istologico del tessuto ghiandolare asportato. Stia tranquilla, il tutto andrà per il meglio.
In bocca al lupo!
[#16]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore. La ringrazio per le risposte al mio consulto e La informo che la biopsia, a differenza di ciò che dicevano RM e Ecografia, ha dato esito negativo. Si tratta di tumore di Warthin. Quindi falso allarme e l'operazione ( durata 5 ore) è riuscita alla perfezione anche se a mio papà è rimasta una sensibilità limitata sulla guancia.

La ringrazio ancora.

Saluti
[#17]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
La diagnosi, fortunatamente, è stata confermata e ne sono contento. Auguro un buon proseguimento.
Un cordiale saluto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test