Utente 817XXX
Buongiorno,
non sono mai riuscito a risolvere il seguente dubbio, motivo per cui mi rivolgo a dei medici ematologi.

Posso io, soggetto fabico (G6PD carente), donare il sangue?

Nella mia vita ho trovato le seguenti tre risposte:
1) su www.favismo.it c'è scritto che NO! i fabici non possono assolutamente donare il sangue.
2) il mio medico tempo fa mi disse che era meglio non donarlo, ma non tanto per il ricevente, che non avrebbe alcun problema, quanto per il donatore, che stresserebbe troppo il proprio midollo osseo.
3) due anni fa donai il sangue in ospedale. Dissi che ero fabico ma il medico non sollevò obiezioni.

a) Quale delle tre versioni (o una quarta?) è corretta?
b) Esiste una discrezionalità del medico nell'accettare o non accettare un donatore fabico, per il solo fatto che sia fabico, appunto?
c) La risposta (qualunque essa sia) vale per tutti i tipi di donazione (sangue intero, piastrine, plasma) o per un fabico può essere indicato un tipo di donazione e un altro no?

Ringrazio molto e saluto i gentili medici.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Che io sappia non è possibile donare sangue, ma la decisione finale spetta sempre al medico del centro trasfusionale
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 817XXX

mi pare di capire, dunque, che non ci siano disposizioni ufficiali sull'argomento (ad esempio dal Ministero).

grazie

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
C'è una legge nazionale ma poi ogni regione deve emanare una propria legge sul piano sangue.
Un saluto

A. Baraldi