Utente 581XXX
Cordialissimi dottori,volevo porre una domanda in merito ad un problema che riguarda mio padre di 77 anni.
A seguito di alcuni esami del sangue di routine ci siamo accorti che mio padre aveva un basso valore di globuli rossi,un valore che si aggira sotto i 3milioni (suppongo si legga cosi'),a detta della nostra dottoressa della mutua al quanto basso.
A distanza di 15gg,credendo ad un errore dello studio di analisi e sotto consiglio medico,abbiamo ripetuto le analisi riscontrando un valore ancora inferiore,intorno ai 2milioni.
La dottoressa ci ha consigliato di far visitare mio padre da un ematologo senza pero' rassicurarci o farci qualche ipotesi sulla causa del disturbo.
Non so se possa c'entrare ma in questi giorni mio padre ha delle macchie scure per il corpo,come piccoli lividi che gli procurano prurito e anche nel luogo dei prelievi,sulle braccia, si sono fatti due grossi lividi.
Cosa puo' essere?e' grave avere dei globuli rossi cosi' carenti?il ferro e' a posto per cui non si direbbe anemia.
La mia famiglia e' molto in pensiero,la settimana prossima faremo la visita,c'e' da preoccuparsi?
Ringrazio anticipatamente,cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Vincenzo Martino

40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, rispondere alle sue domande risulta difficile se non ci indica la terapia farmacologica seguita da suo padre, le patologie di cui soffre e i valori laboratoristici ematici completi.
Attendo sue notizie.
Saluti
Dr. Vincenzo MARTINO

[#2] dopo  
Utente 581XXX

Gentile dottore mio padre non soffre di alcuna patologia e non segue nessuna cura farmacologica,fa solo uso di tanto in tanto di strumenti per aerosol a causa di una sinusite che ha da giovane.
Poco tempo fa ha fatto una cura per un'infezione all'orecchio,per il resto niente di notevole.
Di quali valori ha bisogno?teoricamente di che cosa potrebbe trattarsi?
Grazie per la coretse attenzione,provvedero' a riferire i valori esatti che mi chiedera'.

[#3]  
Dr. Vincenzo Martino

40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Teoricamente potrebbe trattarsi di varie patologie, dovute o ad emorragie, talora anche occulte, o anche a ridotta attività midollare. Ma una risposta precisa richiede anche i valori dei globuli bianchi e piastrine almeno.
Saluti
Dr. Vincenzo MARTINO

[#4] dopo  
Utente 581XXX

Gentile dott.Martino,provvedero' a riportarle i valori degli esami ematici di mio padre quanto prima.
Ci siamo gia' attivati nel frattempo per una visita specialistica in ospedale.
La ringrazio per la cortese attenzione.
Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Utente 581XXX

Cordialissimo dottore le riporto come promesso i valori delle ultime analisi fatte da mio padre,risalgono al 6/11/2008.

globuli bianchi 4,800
globuli rossi 2,730
emoglobina 11,900
ematocrito 34,500
volume globulare medio 126,000
contenuto medio di emoglobina 43,600
concentrazione corpuscolare media di emoglobina 34,500
indice di disiuzione globuli rossi 10,300
piastrine 203,000
volume piastrinico medio 8,600
piastrinocrito 0,175
indice distribuzione piastrine 12,500
linfociti 2,429
monociti 0,490
neutrofili 1,824
eosinofili 0,053
basofili 0,005

sideremia 180
ferritina 106,6


da precedenti analisi datate al 23/10/2008 si riportava

globuli rossi 3120000
globuli bianchi 6700
piastrine 276000
transaminasi 23
proteine totali 7,10

spero che le informazioni ch ho riporato risultino sufficienti almeno ad avere un suo parere in merito.
Ringraziando,le porgo cordiali saluti.

[#6]  
Dr. Vincenzo Martino

40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, a una prima visione degli esami riportati sembrerebbe una forma di anemia megaloblastica da deficit di vitamina B12 e/o acido folico, legata o ad un ridotto introito di queste vitamine (dieta vegetariana) o talora per un malassorbimento intestinale o patologie gastriche. Consulti comunque l'ematologo per un corretto approccio diagnostico (striscio periferico) e terapeutico.
Saluti
Dr. Vincenzo MARTINO

[#7] dopo  
Utente 581XXX

La ringrazio sentitamente per la sua cortese attenzione riguardo al mio quesito,devo dire che le sue parole hanno contribuito a tranquillizzarmi molto.
Andremo sicuramente da uno specialista per una diagnosi approfondita.
Di nuovo,cordiali saluti.