Utente 435XXX
Buonasera dottori, ho 22 anni e sono fumatore da sei. Ultimamente da quando mi si è ingrossato un linfonodo quasi un mese e mezzo fa ho iniziato a sentire sintomi strani. Sono andato dall'otorino che dopo avermi sentito il linfonodo mi ha detto che probabilmente era per qualche virus in atto e di prendere uno spray al propoli in caso se mi dava fastidio. Il linfonodo si è sgonfiato un pò ma sotto l'osso della mandibola è tutto rigido, mi viene da sputare ogni 10 minuti ed è come se avessi il respiro corto e mi da fastidio deglutire.
In qualche momento della giornata provo dolori zona milza e in fondo alla costola dx. Ora bevo poco, 2 bicchieri di acqua al giorno, prima bevevo anche 2 litri senza sforzarmi.
Ho fatto delle analisi del sangue perchè mi sto preoccupando mi sento stanco, provo una stanchezza alle gambe già dalla mattina appena svegliato ( anche dormendo 12 ore)... ogni tanto sento un senso di stanchezza alle mani anche se non svolgo lavoro fisico e alle ossa in generale.. Nell'ultima settimana ho avuto mal di testa abbastanza dolorosi, mai avuti prima, e l'altro ieri mi sono trovato in un senso di disorientamento incredibile, per leggere chiudevo un occhio, la gente mi parlava e io li fissavo negli occhi e gli chiedevo se potevano ripetere il discorso perchè non avevo capito niente. Adesso per leggere qualcosa mi tocca leggerla ad alta voce altrimenti non capisco il senso di cosa ci sia scritto. E in tutto questo mai avuto una linea di febbre, mai stato sopra il 36,6.
Ho paura che si tratti di qualche neopòasia o qualcosa di grave... questi sono i risultati (lieve linfocitosi)... cosa ne pensa?
GLOBULI BIANCHI 6.1 mila/mmc 4.0 - 10.8
GLOBULI ROSSI 4.95 milioni/mmc 4.4 - 5.8
EMOGLOBINA 15.2 g/dl 14 - 18
EMATOCRITO 44.2 % 40 - 54
M.C.V. (Volume globulare medio) 89.3 fL 80 - 98
MCH (Emoglob.corpuscolare media) 30.6 pg 26 - 36
MCHC (Conc.media emoglob.corp.) 34.3 g/dl 30 - 37
RDW (Ampiezza distrib.eritroc.) 11.8 % 11 - 17
PIASTRINE 145 migliaia 130 - 400
MPV (Volume piastrinico medio) 9.1 fL 6.9 - 11
FORMULA LEUCOCITARIA
NEUTROFILI 42.2 % 40 - 75
LINFOCITI * 48.9 % 20 - 45
MONOCITI 5.9 % 3.5 - 11.7
EOSINOFILI 2.5 % 0.5 - 6.0
BASOFILI 0.5 % 0.0 - 2.0

[#1] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Penso che sarebbe importante, se non si è tranquillizzato nel frattempo (l'esame del sangue va benissimo) parlare con uno psichiatra di questa ansia di avere una malattia fisica che non ha, e che sta rovinandole la vita.
Franca Scapellato

[#2] dopo  
Utente 435XXX

Buonasera dottoressa, scusi se la disturbo. L’altro giorno mi trovavo in biblioteca e ho avuto un senso di disorientamento, sono uscito a prendere un po’ di aria e quando le persone mi parlavano non riuscivo a connettere cosa mi stessero dicendo fino alla sera quando sono andato a letto. Da lì ho iniziato ad avere un pó di reflusso gastroesofageo il dottore mi ha fatto fare pure un gastropanel. La mattina anche dopo aver dormito 10 ore faccio fatica a svegliarmi e durante la giornata provo un senso di stanchezza fisica che è pesante tanto che mi viene da chiudere gli occhi. Guardando la televisione qualche giorno fa non riuscivo a segure il filo dei discorsi in una conversazione a meno che non ripetessi il discorso che stavano facendo. Ora per scrivere sto socchiudendo gli occhi altrimenti vedo sfuocato e non riesco a leggere le parole e per vedere se ho scritto correttamente sto leggendo dividendo le parole in sillabe; ho un senso di fastidio al torace e a colpi ho dolori nella zona lombare ma il dottore mi ha detto che i reni sono ok.
Tutto questo mi porta un senso di malumore perchè non mi sento più al top, ma penso sia comprensibile visto che mi sembra che il cervello sia spento e quando la gente mi parla li fisso senza capire cosa mi stiano dicendo.

Ne ho parlato con il medico di base e dice che esclude una possibilità di ischemia.

Io mi sto preoccupando di una sclerosi o cosa particolare.

Ho una palla sul collo da 3 mesi che ogni tanto mi da un senso di soffocamento ma l’otorino mi ha detto che secondo lui puó essere una ghiandola gonfia ma comunque di fare un’ecografia.
Sabato faró un’ecografia testa-collo e vedremo.
Secondo lei questa stanchezza e questi disturbi possono qualcosa di legato alla tiroide o puó essere qualcosa di più grave da farmi vedere da un neurologo? I dusturbi che continuo ad avere specialmente in alcuni momenti mi preoccupano... non mi fanno concentrare, non mi fanno leggere (per leggere anche un semplice quotidiano mi tocca ripetere a mente quello che c’è scritto altrimenti non riesco a capire/ricordare nulla, come leggere a vuoto)...
Tra poco prenderó appuntamento con uno psicologo ma non capisco questa cosa... fino a dicembre era tutto così normale.

Scusi il disturbo

[#3] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non deve andare né da un neurologo né da uno psicologo, ma da uno psichiatra, che può diagnosticare e curare con efficacia disturbi come il suo. Più passa il tempo, più il pensiero: "avrò qualcosa di grave" si fissa nella sua mente, e anche se i vari esami daranno esito negativo non si tranquillizzerà, perché il pensiero sarà sempre lì.
Franca Scapellato