Utente 995XXX
Salve, volevo un parere su un problema che mi afflige ormai da quasi 3/4 mesi!!
Ho 41 e a seguito di un ricovero presso il centro IOMI di Messina per i persistenti dolori ai piedi e alle gambe in quanto sono affetto da ARTRITE REATTIVA, mentre ero in ospedale all'atto del controllo dell'esame del sangue si sono accorti che le piastrine erano basse circa 60.000 mi hanno chiesto spiegazioni ed io ho riferito che avendo forti dolori a causa di LOMBOSCIATALGIE ACUTE 6 mesi ho abusato di fans (celebrex, aulin Ccompresse e fiale intramuscolo quali voltaren, toradol, muscoril ed anche bentalan), i medici hanno sospeso tutti gli antidolorifici/antinfiammatori per circa 4 gg e al nuovo esame del sangue le piastrine erano 70.000 e 75.000 alla dimissione dicendomi che probabilmente l'abbassimeno delle piastrine è dovuto all'abuso di fans che ho fatto specie negli ultimi 6 mesi, dopo cica altri 10 gg senza assumere fans le piastrine erano 100.000 ma a seguito di tendinite al braccio il mio medico curante mi ha dato dei fans e dopo circa 2 giorni è incominciato a fuoriuscire un riviolo di sangue dal naso con dei muchi abbastanza densi almeno per un paio di ore poi si è fermato (episodi che capitavano saltuariamente anche negli ultimi 7/8 mesi), ricontrollate le piastrine erano scese d nuovo a 60.000 e dopo 10 gg senza fans risalite a 75.000 ma quando soffiavo il naso saltuariamente fuoriusciva questo muco con a seguire un rivolo di sangue.
Ultimo episodio ieri...avevo una forte lombosciatalgia, ho fatto una toradol e in nottata è fuoriscito continuamente il rivolo di sangue con questi muchi di sangue.
A qesto punto chiedo....può veramente trattarsi di PIASTINOPENIA DA FARMACI? e cosa dovrei fare oltre ad un consulto ematologico.
grazie!!

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

vista la situazione da lei descritta le sconsiglio di continuare a prendere antiinfiammatori come quelli da lei citati , poichè può verificarsi piastrinopenia ( riduzione numero piastrine ). L'unica cosa da fare è eviatare farmaci che possano avere questi effetti. Ne parli con il suo medico che potrà decidere le terapie sostitutive
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 995XXX

grazie , ma il problema e che anche se nn prendo già da una 20 di gg antinfiammatori, a me continua le fuoriuscite di rivoli di sangue dal nato associato ai muchi specie quando sento la necessità di soffiarmi il naso perchè lo sento otturato!!!

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Penso sia anche opportuna una visita ORL, oltre a ricontrollare, senza terapia, il valore delle piastrine.
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 995XXX

grazie, a questo punto chiedero anche un consulto ematologico!!

[#5] dopo  
Utente 995XXX

Egr.i dott.ri, poi sentiamo dire che in Italia la Sanità va a rotoli o c'è menefreghismo.!!!!
Io oggi mi sono sottoposto ad un consulto ematologico tramite prenotazione CUP, presso il reparto di Ematologia dell'ospedale Papardo di Messina!!!
Il risultato?
1-la dr.ssa che mi ha visitato DOPO LE VARIE DOMANDE DI RITO (ANAMNESI ED ESAME OBBIETTIVO)nn ha neanche visto le analisi del sangue che le avevo sottoposto alla visione per farle capire meglio qual'èra il mio problema e che soluzione ci fosse alla risposta ceh le piastrine "oggi" erano 77.000 mi ha risposto che "sono quasi normali."....!!!
2- alla domanda se la causa fossero i farmaci...mi è stato detto di "nn assumerne più"....
3- alla domanda cosa dovevo fare per capire il motivo di questa piastrinopenia ...mi è stato detto "si ricoveri e faremo il controllo del midollo"...
4- alla domanda di controllare le analisi che avevo portato perchè avevo TAS-VES-e-PCR alto e SIDEREMIA a 36....mi ha detto "prenda del ferro"...
Insoma nn ho avuta nessuna notizia nuova in merito se nn quello di ricoverarmi per l'esame del midollo....!!
Forse dovevo passare prima dallo studio medico priivato di qualche loro collega per avere risposte più esaustive?
Allora mi fido sicuramente molto di più dei vostri consigli che date a "gratis", senza interessi, senza a volte neanche ringrazziarvi ma solo per lo scopo di aiutare qualkuno allora io vi dico ...!!! GRAZIE!!