Utente 172XXX
Buongiorno,
A seguito di una ecografia alla tiroide (risultata nella norma) mi é stato riscontrato anche un linfonodo alla gola di 2.3x0.7 cm di tipo non reattivo con controllo per una seconda ecografia tra un mese.
Io ricordo di aver sempre avuto quel linfonodo da dopo aver avuto la mononucleosi, circa 18 anni fa. Lo ricordo bene perché essendo abbastanza grosso, a volte ci "gioco" e non mi sembra di aver notato nessun aumento di volume negli ultimi anni.
La mia domanda é se un linfonodo non reattivo possa essere "innoquo" anche se abbastanza grande, nel caso in cui dopo un infezione avvenuta molto tempo prima non sia mai piú tornato alle dimensioni originali né si sia mai ridimensionato.

Aggiungo inoltre che ho fatto le analisi del sangue a dicembre e tutti i valori rientravano nella norma.

Infine sono abbastanza magra e ho sempre avuto linfonodi palpabili praticamente ovunque da quando sono nata (inguine, ascelle, gola, collo)

Grazie in anticipo per le risposte che vorrete darmi.

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Linfonodo aumentato di volume con caratteristiche ecografiche di NON reattività merita approfondimenti e monitoraggio.
Utile il consiglio che le ha dato il Collega e cioé ripetere l'esame tra circa un mese. Qualora si confermano le caratteristiche ecografiche di non reattività o evoluzione in senso peggiorativo, a quel punto si parte con serie di approfondimenti che possono culminare con asportazione del linfonodo per consentire diagnosi istologica.
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!