Utente 472XXX
Buona sera, scrivo per mio papà a cui è stata diagnosticata una lam acuta con alterazioni associate a mielodisplasia, in cura con vidaza per eta e altre precedenti patologia legate alla sua età quali una BCPO, ipertensione arteriosa (ora nn piu presente in quanto l'esordio della malattia ha portato ad una pressione bassa ora sui 130/66 infatti abbiano sospeso il ramipril e prende una tantum il lasix perche ha caviglia e piedi che si gonfiando dateci dal cardiologo) nei referti di dimissioni è riportata cardiopatia ipertensiva. . un IPB una dilatazione dell aorta ascendente di 46 mm, e un trait di beta talassemia, e ittero di gilbert.
La situazione non è tanto facile in quanto lui dall'inizio ha un continuo calo di emoglobina sui 7. 6 ma notavo negli anni addietro il suo Standar era sempre sui 10... debolezza astenia la fanno da padrone ma ci sta visto il caso... la cosa che sta dando maggiore fastidio è che a lui manca molte volte il respiro (come in una crisi di panico per farvi un esempio) episodi in quali lui crede di morire ovviamente per mancanza di aria e che spesso ci portano al pronto soccorso senza ancora risolvere la questione e che viene definita bronchite. . Non so se dipende dalla malattia dall anemia dal calo dell emoglobina dai suoi bronchi... venerdì ho controllo e spero di avere risposte a questo suo stato... Vi trascrivo esito bom per un vostro cortese parere in quanto a stato della malattia, gravità e corretta terapia vi leggo spesso ed ho letto tutte le risposte in merito a lam ma ogniuno è un caso a sé.

BIOPSIA OSTEO MIDOLLARE CON AGO DI JAMSHIDI:
cellularita 95%
Blocco maturativo severo della eritropoiesi e granulocitopoiesi che sono da precursori immaturi, megacariocipotoiesi aumentata, con elementi di forma e taglia variabile, dismorfici e con focale tendenza aggregativa, trama reticolare irregolarmente infittita...
DIAGNOSI: midollo osseo ipercellulato con severo blocco maturativo.

REFERTO AGGIUNTIVO: quota blastica cd34+ pari al 30% la restante popolazione è granulopoietica immatura (MPO+) eritroide (glicoforina +) e megacariocitaria (LAT+) regolare espressione di NPM.

DIAGNOSI DEFINITIVA: leucemia mieloide acuta con alterazioni associate a mielodisplasia.
Grazie infinite... Valentina

[#1]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Una leucemia acuta mieloide evoluta da sindrome mielodisplastica (come è evidente dalla descrizione midollare) è una patologia molto importante. La giusta terapia in atto potrebbe essere causa dell'anemia, ma credo in assoluto è la patologia stessa ad esserne la causa. In questi casi utile il supporto trasfusionale che credo che stia sicuramente facendo.
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 472XXX

Dottore Grazie ! Speravo che mi rispondesse lei in quanto ho letto tanti suoi interventi e mi era piaciuto per le risposte, si facciamo trasfusioni a cadenza settimanale dall esordio ormai, ora dovremmo fare il 3 ciclo VIDAZA e spero con tutta me stessa che qualche miglioramento si veda .. venerdì scorso nell emocormo però ho visto un valore di gb da capogiro erano 0.74 le dottoressa ovviamete mi dicono che è normale ma nn era mai sceso sotto i 1000 e mi ero cosi rincuorata durante lo scorso trattamento di vederne 2000 ...intanto a casa mia mia mamma si ammala ogno vokta che mio papà è troppo giu con valori e allora siamo sempre sul filo del rasoio ...spero almeno che questo vidaza stabilizzi un po meglio emocromo alemno ad alleggerire trasfusioni ed avere dei gb accettabili...chissà.. la ringrazio ancora cari saluti ...Valentina ah dimenticavo negli esami manca la citogenica e biologia molecolare secondo lei questi dati sono importanti per inquadrare ancora meglio la malattia? Ancora nn sono pronto ma ormai sono stati fatti un mese fa chiederò albprosmo controllo