Utente 107XXX
Buongiorno.

Ringrazio infinitamente in anticipo chi mi risponderà.

Sono molto preoccupato per via del fatto che a mia mamma è stata diagnosticata la leucemia linfatica cronica , e sto cercando di informarmi su questa malattia , ho letto diverse cose su internet ,male incurabile, decorso devastante ,ecc.
Ora io sono l'unico appoggio della famiglia e vorrei se possibile sapere a cosa vado incontro.

Se possibile potete per cortesia chiarirmi le idee su quelle che sono le ultime cure e scoperte ,ci sono speranze di cura.

Ho al momento un quadro della situazione poco chiaro, ogni spiegazione precisa è un grande lregalo.

ho trovato in internet queste notizie che riporto tali e quali:

il TMO autologo, ottenuto con il trapianto di cellule staminali prelevate dal paziente stesso, dopo opportuno trattamento;

il TMO allogenico, ovvero il trapianto di midollo tramite il prelevamento di cellule staminali sane da un donatore.

Si può guarire con il trapianto di midollo osseo? cosa si rischia?

non avrei nessun dubbio a donare il mio midollo osseo se possa servire, andrei anche subito.

la leucemia hanno detto a mia madre che è allo stadio 0 b,

che prospettive di vita ci sono?

allego l'ultimo esame:

ULTIMO ESAME Febbraio 2009

Asparatato aminotransf (ast) 29 ( valori di riferimento ) 10-31
Alanina aminotransf (alt) 47 ( valori di riferimento ) 9-36
Gammaglutamil trans peptidasi 84 (valori di riferimento ) 9-39


Indicatori di lesioni/flogosi

Emoglobina 0.06 mg/dl riferimento 0-0.03
Proteine nella norma
Esterasi leucocitaria presente ++ riferimento assenti
Nitriti assenti riferimento assenti

Frazione corpuscolata
citometria a flusso

globuli rossi rbc presenti + rif. assenti
globuli bianchi presenti + rif. assenti
cellule epiteliali assenti
cilindri assenti
batteri assenti
altro assenti

esame emocrocimentrico

globuli rossi 4.47 rif 3.8-5.1
emoglobina 14.6 rif 11.7-15.5
ematocrito 41.5 rif 35-47
vol .globulare 92.9 rif 80-95

hb cellulare media mch 32.6 rif 27-34
conc.cell.media hb mchc 35.1 rif 31-36

piastrine 291

leucometria

globuli bianchi wbc 14.25 10^9/l rif 4.5-11
neutrofili 4.5 10^9/l rif 1.8-7.7
linfociti 8.9 10^9/l rif 1.5-4.0
monociti 0.6 10^9/l rif 0-1
eosinofili 0.2 10^9/l rif 0.06
basofili 0.0 10^9/l rif 0-0.2


commento : linfocitosi assoluta ,alcuni linfociti a bordi irregolari e alcuni con citoplasma granulare, presenza di ombre nucleari .
consulto ematologico eseguito : leucemia linfatica cronica

Attendo con ansia una risposta ,GRAZIE MILLE

[#1]  
20563

Cancellato nel 2010
Quanti anni ha la mamma?

Normalmente la LLC e' una forma a malignita' estremamente bassa e anche senza alcuna cura il paziente ha davanti 10-15-20 anni di vita (a seconda delle condizioni all'esordio). Alla fine la situazione peggiora per esaurimento midollare.

La mamma parte bene (emoglobina ottima, piastrine ottime) e sinceramente io ora come ora non la toccherei. Emocromo di controllo ogni tre mesi il primo anno, poi semestralmente. Soggettivamente la LLC e' del tutto asintomatica.









[#2] dopo  
Utente 107XXX

la ringrazio per la sua rapida risposta Dr.Bianchi

mi scusi del grossolano errore , mi ero dimenticato di mettere l'età.

ha 58 anni

quindi mi sembra di capire che non occorra per il momento fare nulla.

Per quanto riguarda il dato dell' età , ora mi può confermare che è la migliore soluzione.
( lo specifico nel caso avesse pensato fosse una persona più anziana avendomi dimenticato di mettere l'eta 58 anni )

Se possibile e non la disturbo , mi potrebbe dare cortesemente una breve spiegazione su a che punto stanno i progressi medici su questa malattia , e se ci sono speranze di nuovi farmaci o cure che stanno per uscire nell' immediato futuro ,che possano dare una svolta decisiva.


( Penso a nome anche di tutti quelli che hanno questo problema e sono sempre alla ricerca di informazioni sulle ultime scoperte e ultime notizie, e sicuramente tanti visiteranno anche questo sito in cerca di informazioni utili )

la ringrazio ancora per la sua eventuale risposta

buona serata Dr. Bianchi

[#3]  
20563

Cancellato nel 2010
L'eta' d'esordio e' abbastanza tipica e le condizioni di presentazione sono ottime. In queste condizioni puo' tranquillamente passare i 70 anni e arrivare all'eta' che la natura vorra' concederle, senza terapie aggressive.

Un conto e' fare il trapianto a uno che ha davanti un anno di vita, e aggiungergliene altri 10 o 15 (o piu'). Un conto e' aggiungere 10 anni a uno che ne ha davanti 20.

Detto questo io faccio diagnosi e non terapia e non sono particolarmente al corrente sulle ultime novita' in tema di LLC, su cui spero si esprima qualche collega con maggiore pratica di corsia.




[#4] dopo  
Utente 107XXX

Grazie ancora per le sue cortesi risposte Dr.Bianchi, e mi sento di ringraziare anche questo sito web e tutti i medici che offrono un servizio di utilità molto importante ,raggiungendo tramite internet le persone lontane.

GRAZIE