Utente 179XXX
Qualche mese fa dopo un paio di mesi a continue bronchiti sono andata al pronto soccorso e il dottore mi ha detto che avevo la tiroide ingrossata, faccio analisi del sangue ed ecografia e i risulati sono questi

Anticorpi anti Tireoglobulina: 212.70
FT4: 1.66
TSH: 0.01

dall'Ecografia alla Tiroide risulta: Tiroid in sede, di dimensioni ai limiti superiori della norma. L'ecostruttura della ghiandola risulta disomogenea come per quadro di tiroide acuta-subacuta.No formazioni nodulari bilateralmente. Trachea in asse lungo la linea mediana.
In seguito ho fatto una visita dall'endocrinologo che mi ha detto che non ho ne tremori ne altri segni di ipertiroidismo e mi ha detto di prendere per un mese Tapazole "5mg compresse", dopo effettuare delle analisi del sangue ed in seguito a queste mi dirà se continuare la cura oppure no. Inoltre mi ha detto che vista la grandezza della Tiroide è da 2 o 3 anni che ormai ne soffro.

Negli utlimi due mesi sono stata proprio male e all'inizio non pensavo dipendesse dalla tiroide. Ho sofferto di ansia, sbalzi di umore, dormo male, e soprattutto negli ultimi 2 mesi sono ingrassata almeno 8 kg(è da 3 anni che comunque ho perso il mio pesoforma e faccio fatica a dimagrire), non mangio più di prima e faccio molta più attività fisica degli utlimi anni. L'endocrinologo dice che non è dipeso dalla tiroide perchè i miei valori sono da ipertiroidismo, ma mi ha anche parlato di Tiroidite Autoimmune di Hashimoto che ha anche la mia zia paterna e lui ha parlato di ereditarietà!!! Non ci sto più capendo niente. La mia dottoressa che anche lei soffrei di iperitoridismo ritiene che il fatto di essere ingrassata così tanto dipende proprio dalla tiroide e di vedere come va nel prossimo mese con il Tapazole... le domande che vi pongo sono: se davvero sono ipertiroidea come è possibile che ingrassi così tanto??? ho letto che con il Tapazole si tende ad ingrassare è vero??? a cosa serve il tapazole??? potrebbe essere qualcosa di diverso dall'ipertiroidismo?? Ho qualche speranza con questa cura di dimagrire?(seguo una dieta)

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Separerei le due problematiche.
Dai dati riportati sembrerebbe che sia presente un ipertiroidismo subclinico su base verosimilmente autoimmune.
La definizione di subclinico, sta proprio a indicare un qualcosa che non si e' ancora manifestato con una sintomatologia particolarmente significativa.
Verosimilmente l'incremento ponderale non ha alcuna relazione con la problematica tiroidea.
Se ne dovrebbe ricercare in altra direzione la possibile causa, senza intestardirsi a individuarla nella problematica tiroidea.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino