Utente 390XXX
Salve, circa 1 mese fa mi è stata diagnosticata una Tiroidite a seguito della quale mi sono stati prescritti esami ematici ad intervalli di un mese.. Riporto i risultati..

Esami del 22/09/2015

TSH ORMONE TIREOSTIM. 4.45
FT3 TRIODOTIRONINA LIB. 2.11
FT4 TETRAIODOTIRONINA LIB 12.29

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Esami del 04/11/2015

TSH ORMONE TIREOSTIM. 5.70
FT4 TETRAIODOTIRONINA LIB 10.90
Anti-TG ab-ATG 12.2
Anti-TPO ab-ATA 9.4


La dottoressa che mi ha in cura mi ha detto di aspettare un altro mese e svolgere ulteriori analisi, ma il medico curante mi ha detto che già a questo punto avrei bisogno di prendere la pillola per sostenere il funzionamento della tiroide.. Vorrei avere un terzo parere, vorrei fare la decisione giusta e non so che fare al momento..

Inoltre vorrei chiedere alcune informazioni riguardanti alcuni sintomi, non so se potrebbero essere collegati alla tiroide..
Premetto che da alcuni esami hanno evidenziato una mal posizione della valvola cardias e una cefalea tensiva..
Da circa due settimane sto avendo problemi intestinali, non so bene come descriverli.. Si tratta più di un fastidio verso la zona bassa della pancia, la sensazione è simile alla sensazioni di dover andare di corpo, anche se non devo andare.. Inoltre il fastidio si accentua dopo i pasti o quanto sono a digiuno da troppo tempo.. Anche la mattina mi sveglio digerendo non so cosa..
Spero di essermi spiegato nel migliore dei modi, è una sensazione abbastanza strana..

[#1] dopo  
Dr.ssa Alessia Sagazio

28% attività
0% attualità
12% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
ANCONA (AN)
PESCARA (PE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente gli esami indicati hanno evidenziato un ipotiroidismo subclinico e anche secondo il mio parere può iniziare una minima terapia sostitutiva. La disfunzione è lieve quindi nn deve attribuire nessuna sintomatologia all iniziale ipotiroidismo subclinico. Se inizia la terapia deve controllare il valore di tsh ogni 6 mesi all inizio e poi una volta all anno. saluti
Dr. Alessia  Sagazio
Specialista in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo
Pescara Teramo Ascoli Piceno Macerata Ancona