Utente 269XXX
Buongiorno,
dalle analisi di routine annuale il mio medico mi ha diagnosticato la sindrome metabolica (considerando vari fattori, tra cui valori al limite di glicemia, colesterolo, storia familiare). Mi ha detto come comportarmi con la dieta, l'attività fisica. Mi ha prescritto Mesind, che è un integratore.
Per quanto riguarda la mia pressione che è 130 la massima e 90 la minima e la mia spossatezza specialmente la mattina ha detto di non preoccuparmene ora, senza darmi spiegazioni (io ero andata anche per questo). Mi è sembrato frettoloso, più che altro avrei voluto sapere se dieta e attività fisica aiutano anche la pressione e se è preferibile andare da uno specialista anziché dal medico generico.
Grazie

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signore ha dosato la glicemia a digiuno la mattina? se ha una ipoglicemia possono manifestarsi questi sintomi. all'opposto se ha iperglicemia può avere la necessità di bere molto e nel contempo urinare ancora di più e questo porta ad una riduzione dei liquidi circolanti e favorire la spossatezza. il Mesind riduce i picchi glicemici e quindi potrebbe anche inserirsi in questo processo. quindi si controlli la pressione e la glicemia al risveglio per vedere se queste due situazioni sono collegate. cordialmente
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena

[#2] dopo  
Utente 269XXX

Grazie,
controllerò ogni mattina anche la glicemia, ho già la macchinetta in casa. Nel frattempo seguendo le indicazioni sto già molto meglio, in generale.
Grazie ancora