Utente 467XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza di 31 anni e sono incinta di 30 settimane . Soffro di ipertiroidismo ed ho un nodulo grande circa 1 cm del quale ho fatto l ago aspirato e risulta tutto nella norma.
Faccio controlli annulai per tenere la patologia sotto controllo e anche adesso che sono incinta faccio ogni mese le analisi del sangue di controllo , fortunatamente è tutto in ordine
Il mio problema é che nei periodi di maggiore stess soffro di battito irregolare dovuto, mi hanno detto, proprio a questa patologia di ipertiroidismo . Adesso che si avvicina la data del parto sto iniziando a chiedermi se, tali irregolarità, potrebbero rappresentare un problema per il parto naturale . Quando sono stressata a volte mi manca il respiro o avverto battito accelerati, non credo che questo sia una buona cosa durante un parto naturale visto lo stress che ovviamente si ha in quel frangente.
Chiedo dunque se la mia patologia potrebbe creare problemi e se potrebbe essere motivo di parto cesareo.


Saluti e buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Paola De Stefanis

24% attività
4% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
Ciao,
Se, come dici, l'ipertiroidismo è sotto controllo, ossia non c'è un eccesso di ormoni tiroidei in circolo, è difficile pensare che il problema dell'aritmia, possa essere dovuto alla tiroide. Ci possono essere altre cause, soprattutto in gravidanza. Il mio consiglio è di vedere subito un cardiologo, meglio se aritmologo, che, certamente, ti farà fare un ECG secondo Holter, ossia una registrazione delle 24 ore e ti darà, se necessario, la cura adeguata. Le aritmie non vanno mai sottovalutate.

Saluti
Paola De Stefanis
Dr. Paola De Stefanis