Utente 490XXX
Buonasera,
Ho effettuato circa una settimana fa,un'ecografia tiroidea.

Nella quale risulta questa diagnosi:
L'esame ecografico, condotto con trasduttore lineare ad alta risoluzione (12 mhz)
Evidenzia entrambi i lobi tiroidei ben disposti simmetricamente ai lati dell'ombra acustica tracheale. Regolari per morfologia. Volumi con margini regolari.
La ecostruttura risulta sufficientemente omogenea e globalmente ipoecogeno.
Al III superiore del lobo destro risulta in sede paraistimca presenza di formazione nodulare ipoecogena di 6x4x4.
La formazione descritta mostra vascolarizzaziome perilesionale.
Lo studio con colordoppler della vascolarizzaziome del restante ambito parenchimale non mostra alterazioni significative.
Lobo destro 14x39x11 mm
Lobo sinsitro 14x39x11 mm
Istmo di 5mm.
Trachea in asse.
Liberi gli atti della deglutizione.
Assenza di tumefazioni linfonodali
In sede latocervicali.
Nulla fa segnalare in merito alle ghiandole salivari.

Volevo domandare se quel nodulo ipoecogeno è una presenza pericolosa da valutare.mi è stato detto dal l'ecografista che non è nulla di male ma non so se farlo valutare da uno specialista.
E se questo può causarmi problemi di extrasistoli delle quali soffro molto.

[#1] dopo  
Dr. Enrico Riccio

24% attività
16% attualità
4% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2018
Gentile Utente,

Le caratteristiche del nodulo, da lei riportate, non sono preoccupanti. Andrà solo monitorato nel tempo.
Se gli esami della funzionalià tiroidea (TSH, FT3, FT4) sono nella norma allora si può escludere qualunque associazione tra le extrasistoli e la tiroide.

Cordiali saluti.
Dr. Enrico Riccio