Utente 153XXX
salve, sono un ragazzo di 24 anni, peso attualemnte 71 kg, prima di star male facevo costantemente ginnastica e culturismo. non bevo da 5 anni e non ho mai fumato e non mi sono mai drogato in vita mia. e da circa tre anni che in certi episodi durante un rapporto sessuale al momento dell'orgasmo avverto un forte dolore, dolore allo stomaco debolezza e problemi respiratori fino un'ora dopo i rapporti. ora e da quasi un'anno e mezzo che mi sono comparsi strani funghi sulla mano destra che vanno e vengono, candida e strani continui arrossamenti e talvolta leggeri bruciori sempre sul pene, arrossamenti tra le gambe, puntini piccoli su tutto il corpo definiti "nei" da uno specialista, irritazioni sul braccio sinistro e sotto l'ascella sinistra, bruciori allo stomaco, reflussi continui, problemi respiratori, spasmi allo stomaco, quando cerco di far fatica di correre si amplificano tanto che non riesco più neanche a lavorare, a volte bevendo un cappuccino diventato tutto caldo e sudavo per pochi secondi, a volte tutto freddo e sudavo, sento anche molto spesso debolezza in tutto il corpo e un certo calore sulla testa ma non ho mai avuto la febbre. ho avuto anche per un periodo probemi di tachicardie aritmie e extrasitole continue al cuore con pressione alta, fatto tutti test al cuore tutto alla norma, ho preso per tre mesi "inderal" per alleviare le tachicardie causate (dicono) da problemi di stomaco. ho fatto molte visite anche immunologiche ma non sembra che si sbilancino a fare dei controlli oltre che il controllo della pressione. fra meno di due mesi andrò a farmi fare una gastroscopia per accertamenti. gli esami del sangue sono tutti apposto salvo omociteina a 46 e presunto deficit di vitamina b6 b9 b12, dico presunto perchè non mi fanno in test perchè dicono che devo aspettare quattro mesi e assumemere le medicine prefolic e benexol prima di fare il seguente test. E' da un mese che assumo tali farmaci con risultato che si sono alleviate le infezioni esterne ma i problemi di stomaco rimangono costanti ogni momento della giornata. ho assunto per un periodo anche aloe vera, riopan antiacido, inibitore lansox ma alleviano un pò senza risolvere niente, in ospedale si rifiutano di farmi visitare da un gastroenterologo nonostante le diverse crisi che ho avuto causa forti dolori e problemi respiratori! ho fatto test hiv, epatite B e C tutti negativi, sono solo allergico all'eritromicina ma il mio dubbio e di essere allergico o intollerante a una qualche sostanza che assumo ogni giorno e che mi stia procurando tutti questi problemi! La mia domanda è: sarebbe possibile che io soffra di una qualche malattia "grave" a seconda dei sintomi che vi ho descritto? lo so che non si possono fare le diagnosi senza avere i risultati in mano ma mi farebbe piacere sapere se potenzialmente ho qualcosa che richiede subito un controllo medico o se a seconda della vostra esperienza è un qualcosa che non necessita di un controllo immediato. fatemi sapere. GRAZIE

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Purtroppo la visita da parte di un Gastroenterologo e' fondamentale: non capisco perche' in Ospedale non vogliano fargliela fare. Puo' anche essere che la gastroscopia le dara' qualche elemento per poter arrivare alla soluzione del suo problema, ma le manifestazioni descritte sono cosi' tante e diversificate che ci vuole un Professionista che tenga le fila degli accertamenti che ha eseguito; e che consideri seriamente l'ipotesi che, almeno in parte, possano essere provocate da motivazioni psicologiche somatizzate.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com