Utente 403XXX
gentili dottori, è da circa 6 mesi che soffro di dolori non forti al fianco sinistro che da un paio di mesi si sono estesi anche all'inguine,i dolori vanno e vengono, per fare un esempio si presentano qualche giorno dopo aver notato un cambiamento della consistenza delle feci ( che diventano + molli,ho avuto episodidi diarrea solo i primi mesi ma mai feci liquide) e mi duronano per circa 15-20 giorni, poi all'improvviso spariscono (senza assunzione di farmaci)x ripresentarsi dopo circa 1 mese, a volte mi fa male anche la schiena e il gluteo.occasionalmente questi stessi dolori mi si presentano anche a destra. Sono molto preoccupata, vorrei precisare che da settembre a maggio di quest'anno ho seguito, sotto controllo medico, una dieta ipocalorica che mi ha fatto perdere circa 18 chili, dieta molto ricca di fibre e in quel periodo ho abusato di kiwi per evitare la stitichezza che di solito sopraggiunge in periodo di dieta. volevo inoltre precisare di essere una persona molto ansiosa e che i dolori sono comparsi per la prima volta dopo aver appreso che un amico di famiglia aveva un carcinoma al colon. il mio dottore consultato + volte in questi mesi non ha ritenuto opportuno farmi fare esami specifici al di la' degli esami del sangue e dell'esame delle urine e urinocoltura che sono risultati negativi tranne la presenza di filamenti di muco nelle urine.la mia ansia cresce in maniera vertiginosa, non penso altro che a questi doloretti, solo la notte riesco a riposare. vi prego datemi una risposta.devo fare la colonoscopia? so che è un esame abbastanza antipatico ed il solo pensiero di doverlo fare mi mette ancora di piu' in agitazione.

[#1]  
Dr. Giovanni Piazza

28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
è vero che l'incidenza di Tumori del colon è in aumento, ma attenzione!!!! a fare di tutta l'erba un fascio!!!
Lei riferisce la comparsa di diarrea o feci molli?
Se assumeva molte verdure è anche ovvio che la consistenza delle feci si modifica!
Inoltre il dolore che tipo dolore è? lo descriva!
Il suo medico curante l'ha visitata? e se si (speriamo) cosa le ha detto?
Non tutti debbono essere sottoposti a colonscopia riserviamo certi esami a chi urge! davvero!
Cordialmente
Dr.Giovanni Piazza
www.drgiovannipiazza@blogspot.com
Dr. Giovanni Piazza
Chirurgo Oncologo
www.Gruppopalermomedica.blogspot.com
www.drgiovannipiazza.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 403XXX

gentile dottore, il mio medico mi ha visitata piu' volte senza mai ritenere opportuno fare analisi mirate in quanto visitandomi non ha riscontrato (dice lui) niente di anomalo tanto è vero che non mi ha mai prescritto farmaci neanche per il dolore che in verità è sopportabile.per quanto riguarda il tipo di dolore è piu' che altro una specie di bruciore e pesantezza al fianco e al basso ventre che delle volte scende fino all'inguine e si irradia anche alla zona lombare e al gluteo. la comparsa di diarrea l'ho avuta solo i primi mesi quando peraltro ero ancora a dieta ( ho finito da circa 2 mesi)
ma non erano feci liquide ma solo + molli poco formate.
attualmente vado in bagno al massimo 2 volte al giorno anche se tutto il giorno ho episodi di meteorismo,il fatto che questi dolori vanno e vengono in maniera ciclica, come ho spiegato prima, che vuol dire secondo lei?
p.s. mercoledi' vado a fare l'ecografia (finalmente ho convinto il dottore a farmela fare).
la rigrazio anticipatamente per la risposta.

[#3]  
Dr. Giovanni Piazza

28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
diete ricche in fibre, possono favorire la microlitiasi renale per accumulo di urati, specialmente se si beve pocha acqua.
Attendo l'eco che spero comprenda reni,ureteri e vescica, quindi consiglio, si porti una bella bottiglia d'acqua e beva anche prima dell'esame.
Cordialmente
Dr.Giovanni Piazza
www.drgiovannipiazza@blogspot.com
Dr. Giovanni Piazza
Chirurgo Oncologo
www.Gruppopalermomedica.blogspot.com
www.drgiovannipiazza.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 403XXX

la ringrazio per avermi risposto subito, devo fare l'ecografia dell'addome completo e pelvica, penso che comprenda tutti gli organi che mi ha elencato. Anche il mio dottore mi ha consigliato di bere piu' acqua (cosa che sto gia' facendo).
la ringrazio ancora e le faro' sapere l'esito dell'ecografia.saluti

[#5] dopo  
Utente 403XXX

le scrivo ancora per informarla dell'esito dell'ecografia a cui mi sono sottoposta ieri,l'esame ha evidenziato:
- fegato nella norma
- non lesioni focali ed epatiche
- circolazione intraepatica nella norma
- porta e vbp di calibro e decorso regolari
- colicisti eumorfica ed alitiasica
- non segni di stenosi epatica
- reni in sede di normale morfovolumetria con rapporto cortico-midollare conservato
- non idronefrosi, non urolitiasi
- vescica di aspetto globoso con pareti indenni da lesioni organiche
- non si apprezzano impronte patologiche ab-estrinseco
- milza nei limiti della norma
- presenza di meteorismo colico.
proprio a causa della forte presenza di aria non è stato possibile vedere l'ovaio sinistro.
mi puo' dare un parere su questa ecografia?
ma se l'eco era anche pelvica dove sono tutti gli organi PELVICI?
E GLI URETERI? ci sono ed io non capisco i termini tecnici o no?
io sono sempre piu' agitata, il dottore che mi ha fatto l'eco ha ipotizzato una colite o una diverticolosi secondo lei è plausibile?
la prego mi risponda al + presto.
grazie.
cordiali saluti