Utente 177XXX
Salve Gentilissimi Dottori
è da un pò di tempo che avverto un dolore, come un bruciore, alla bocca dello stomaco e questo mi provoca difficoltà a respirare.
Sento l'addome gonfio e faccio fatica a respirare.
Inoltre, 10 giorni fà avevo la lingua ricoperta da una patina bianca(avevo e ho la sensazione di bruciore sulla punta della lingua). Ora con degli integratori la patina è quasi scomparsa, solo che sono presenti in fondo alla lingua come delle bolle(penso che siano le papille gustative un pò ingrossate), ho dolore in fondo a destra alla lingua e quando deglutisco avverto come la presenza di qualcosa a destra della gola e spesso averto bruciori sempre in quel punto della gola. Ho anche crampi allo stomaco.
Ho fatto un'ecografia all'addome ed è tutto ok
Le analisi del sangue sono perfette.
Sono andato anche da un cardiologo ed è tutto ok.
Il medico di famiglia e altri miei amici medici mi dicono di stare tranquillo perchè tutto è causato da ansia e stress, ma io continuo ad avvertire questi dolori e sono molto preoccupato.
Grazie mille

[#1]  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Gentile utente,

penso che affermazioni come quella che le è stata rivolta dai medici che l'hanno visitata, che la invitano a "stare tranquillo perchè soffre di ansia e stress", siano fra le meno produttive che un paziente possa sentirsi dire.
E' paradossale che la si inviti a stare tranquillo perchè è stressato, non crede?
Se già ci riuscisse non sarebbe stressato, e non pagherebbe il prezzo dello stress con i sintomi fisici che ha sviluppato.

La sottovalutazione di quali siano gli effetti di ansia e stress sull'organismo e sulla qualità della vita di un paziente è molto grave, e dovrebbe lasciar posto ad un corretto invio allo specialista più indicato, lo psicologo, che si prenderà carico del paziente e potrà aiutarlo a superare la situazione (o a risolvere i sintomi, nel caso di un vero e proprio disturbo d'ansia).

Al contrario di quello che le è stato detto la invito quindi a non stare per nulla tranquillo, ma a rivolgersi ad uno psicologo per fargli valutare la situazione e porvi rimedio, prima di sviluppare ulteriori sintomi (o di veder peggiorare la gastrite, il cardiospasmo e la probabile colite psicosomatica).

Se lei sta così ci dev'essere un motivo individuabile (ha idea delle cause del suo stress? ha vissuto cambiamenti, delusioni, arrabbiature?) e c'è la possibilità di lavorare sulla sua reazione a ciò che scatena questo malessere.
Quanto detto vale anche nel caso in cui lei soffra di un vero e proprio disturbo d'ansia, o di altri disturbi valutabili da uno psicologo (ad es. anche i disturbi depressivi si possono manifestare con sintomi fisici del tipo che presenta lei).

Se desidera ulteriori chiarimenti mi chieda pure, nel frattempo le faccio tanti auguri per la risoluzione dei suoi problemi.
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2] dopo  
Utente 177XXX

Salve Dottoressa
ha perfettamente ragione.
Per stare bene devo stare tranquillo, ma per stare tranquillo devo stare bene.
Lo stress è stato causato da problemi a lavoro.
Faccio fatica ad attribuire alcuni miei problemi all'ansia.
Per esempio avverto un dolore alle costole all'altezza della bocca dello stomaco. Se faccio pressione mi fa male.
Quando ho questo dolore ho difficoltà a stare in posizione eretta, ho come un nodo alla gola, difficoltà a parlare e fiato corto.
Escluso che sia un problema cardiaco dato che ho fatto un controllo, ma è difficile attribuire il tutto all'ansia.
Però il mio dottore di famiglia e un omeopata mi dicono che è ansia e non mi hanno consigliato nessun esame.
Grazie mille per l'aiuto

[#3]  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
A volte parliamo genericamente di ansia/stress per farci capire dalle persone: probabilmente lei non è ansioso nell'accezione alla quale forse ha pensato, ma sta piuttosto somatizzando la tensione in quei punti del corpo (gola ed epigastrio).

Se i suoi medici ritengono che si tratti di sintomi causati dallo stress può contattare uno psicologo che utilizzi Training Autogeno per imparare a rilassare la muscolatura che, contraendosi, le provoca quel tipo di dolore.
Se non c'è modo di cambiare la situazione che la sta stressando le sarà sicuramente utile imparare a viverla in una maniera meno dannosa per la sua salute.

Cordialmente,
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#4] dopo  
Utente 177XXX

Grazie mille
Ottimo consiglio

[#5]  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Se vuole mi aggiorni fra un po' sulla situazione, nel frattempo le faccio tanti auguri.
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it