Utente 216XXX
Salve,
sono una ragazza di 27 anni in buona salute eccetto un eccesso di peso corporeo (Kg 98, h 171 cm). Da qualche tempo soffro di disturbi digestivi che stanno diventando sempre più frequenti. Al minimo eccesso alimentare lo stomaco si gonfia e per almeno 24-48 ore persistono fastidiosissime eruttazioni al sapore di uovo marcio. L'ultima volta, in seguito ad assunzione di carne di agnello cotta alla griglia in quantità non esagerate, si è ripresentato il problema (circa 12 ore dopo) e dopo circa 32 ore ho rimesso (vomito di odore putrido, di aspetto marrone, credo fosse la carne). Ho fatto esami ematochimici generali (rene, fegato, elettroliti...) e sono tutti nella norma. Spesso al disturbo digestivo si associano feci dall'odore molto + intenso del solito, talora semiformate.

Vorrei sapere se c'è l'indicazione ad eseguire una gastroscopia o altri esami ematochimici.

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si riconosce nei sintomi descritti nel seguente articolo ?



https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/990-peso-stomaco-cattiva-digestione.html



A dopo....



Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 216XXX

La ringrazio della Sua rapida risposta.

Si, mi riconosco ma la cosa che si aggiunge è quel sapore insopportabile che viene dallo stomaco.

Non ho i sintomi d'allarme. Il bruciore non è il sintomo caratterizzante ma molto più il senso di gonfiore. Ho provato a prendere procinetici ed antiacidi ma sono stata molto scostante (avevo avuto un qualche beneficio con la metoclopramide).

Oltre ad essere in sovrappeso, conduco un lavoro molto stressante, che mi porta a stare fuori casa 13/14 ore al giorno e a mangiare ad orari assurdi la prima cosa che capita sotto tiro (spesso continuando a lavorare). Credo proprio che ciò non aiuti!

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Come vede abbiamo individuato i sintomi principali ed il farmaco che fa effetto. Deve cercare adesso di mettere a posto anche l'alimentazione.

Saluti
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it