Utente 360XXX
Salve,
sono un ragazzo di 23 anni.
Un paio di anni fa ho cominciato a tossire insistentemente. Non ho dato molto peso alla cosa anche perchè dopo un consulto con il medico mi ha detto che non avevo particolari problemi.
Con il passare del tempo la tosse si è attenuata da sola fino a quasi scomparire ma mano a mano avevo sempre più insistentemente la sensazione di avere del catarro ( o qualcosa di simile ) alla gola sentendo spesso il bisogno di schiarire la voce.
Dopo aver eseguito una visita specialistica da un ottorino mi è stato diagnosticato un possibile reflusso. Con degli antiacidi ( tipo Axagon ) la situazione migliorava soprattutto se ad esso univo l'assunzione del Gaviscon Sospensione prima di andare a letto ma non sono mai riuscito a risolverla definitivamente.
Poco tempo fa il mio medico mi ha consigliato di effettuare una gastroscopia con biopsia, i risultati sono gli seguenti:
Gastroscopia: tutto regolare.
Biopsia:
1) Gastrite cronica attiva intensa con estesi infiltrati linfoidi anche nodulari e complessi linfoepiteliali.
Presenti microorganismi H.pylori-simili.
2) Lieve gastrite cronica superficiale.
Presenti microorganismi H.pylori-simili.

Il mio medico mi ha consigliato la seguente terapia per eradicare l'H-Pylori:
Macladin 500 mg 1 compressa 2 volte al giorno, Zimox 1g 1 compressa 2 volte al giorno, Lucen 40 mg 1 compressa al giorno.

Dopo aver preso le 3 pastiglie la prima sera mi sono svegliato al mattino con mani e piedi gonfi e molto arrossati e puntini rossi lungo tutto il corpo, oltre ad una ipersensibilità a mani e piedi. Il mio medico dice che sono allergico al Macladin in quanto elementi simili allo Zimox e Lucen ne avevo già assunti in precedenza.
La cosa che mi preoccupa è che lo stesso medico mi ha detto che non sa cosa prescrivermi per eradicale l'H-Pylori perchè non conosce alcun altro farmaco ( o combinazione di farmaci) che faccia al caso mio. Ora mi chiedo: possibile che esistano solo questi 2 farmaci ? Uno che come me ha scoperto di essere allergico al Macladin che deve fare ?
Inoltre volevo chiedere se è vero ( come mi è stato riferito ) che la problematica "estesi infiltrati linfoidi anche nodulari e complessi linfoepiteliali" si risolve tramite l'eradicazione dell'H-Pylori e cosa può comportare.
Vi ringrazio anticipatamente.


[#1] dopo  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Per eradicare l'Helicobacter pylori, in sostituzione del Macladin, potrà usare il Flagyl. Pertanto lo schema terapeutico da seguire sarà: Flagyl 2 compresse la mattina e 2 la sera per 10 giorni, Zimox 1 grammo ogni 12 ore per 10 giorni, Lucen 40 1 compressa la mattina e una la sera per una settimana poi proseguire con una sola compressa al mattino a digiuno per un mese. Con tale trattamento dovrebbe essere eradicato il batterio con alta probabilità. In effetti al sintomatologia riferita può essere legata ad un reflusso e pertanto, oltre a tale terapia, sarà opportuno seguire alcune precauzioni: evitare le bevande gassate, la menta, il cioccolato, eventualmente smettere di fumare, evitare cibi grassi e non coricarsi a letto prima che siano passate almeno 3 ore dalla fine del pasto.
Mi faccia sapere come va.
Saluti
Dott. Roberto Mangiarotti

[#2] dopo  
Utente 360XXX

La ringrazio moltissimo per il Suo interessamento.
Le pongo ancora questa domanda e spero abbia la gentilezza di rispondermi: E' possibile che con una gastroscopia non siano riusciti ad individuarmi questo possibile reflusso ?
La ringrazio di nuovo.

[#3] dopo  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Si, è possibile in quanto il reflusso di acido dallo stomaco all'esofago non è evidenziabile durante la gastroscopia ma può solo essere supposto. Per diagnosticare esattamente l'esistenza di un reflusso occorre sottoporsi alla pH-metria esofagea che è un esame che consiste nel misurare tramite un sondino posto in esofago quanto acido risale lungo l'esofago durante 24 ore. E' un esame molto semplice, copo fastidioso ma molto importante per fare una diagnosi esatta e instaurare la giusta terapia.
saluti
Dott. Roberto Mangiarotti

[#4] dopo  
Utente 360XXX

La ringrazio di nuovo e le pongo un nuovo quesito. Dopo aver seguito la Sua terapia purtroppo mi si è ripresentata l'allergia al chè la mia dottoressa ha ammesso di aver sbagliato e che non ero allergico al Macladin ma bensì allo Zimox.
A questo punto mi domando posso intraprendere una nuova cura che mi permetta di eradicare l'H Pylori con buona probabilità?
La ringrazio nuovamente.
Luca

[#5] dopo  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Prima di effettuare un nuovo ciclo di terapia antibiotica, sarà il caso di accertarsi se nel frattempo l'Helicobacter non sia stato già eradicato. Effettui quindi un Breath test per Helicobacter o una ricerca dello stesso nelle feci.
Cordiali saluti
Dott. Roberto Mangiarotti

[#6] dopo  
Utente 360XXX

Nel precedente mio messaggio ho dimenticato una cosa importante ovvero che la reazione allergica si evidenzia subito dopo l'assunzione della prima capsula di Zimox. Alla luce di questo secondo lei devo comunque effettuare il Breath test ? Nel caso in cui venga ancora rilevata la presenza dell' H-Pylori che terapia posso intraprendere ( che non contenga lo Zimox ovviamente )? Ne esiste una con buona probabilità di eradicazione ( La mia dottoressa mi ha detto di no )?
La ringrazio infinitamente.

[#7] dopo  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Non dia eccessiva importanza all'helicobacter !
Dott. Roberto Mangiarotti