Utente 453XXX
Salve,sono arrivata al limite non so più cosa fare…allora iniziamo.Nel mese di dicembre del 2007ho iniziato ad avere un dolore e un peso alla bocca dello stomaco dandomi un senso di soffocamento e reflusso esofageo,in più mi tirava tutto il fianco dx fino al pube.Il mio medico curante mi disse che poteva essere gastrite mi prescrisse delle capsule di Digerent Polifarma di 150 mg e il Riopan.In realtà ho avuto solo un piccolo miglioramento per la digestione ma iniziai ad avere dolori addominali sia nella parte sx che nella parte dx andavano espandendosi verso la schiena e la gamba dx per tutta la coscia,tutto ciò mi portava giorni di stipsi e giorni di dissenteria,senso di nausea acidità e pesantezza di stomaco.Così il mio medico aggiunse che soffrivo di colon irritabile,ma non mi ha fatto fare nessun controllo specifico mi ha soltanto prescritto spasmomen 20 da assumere nei momenti di dolore acuto.Ancora ad oggi cioè dopo un anno ho gli stessi identici problemi,ho notato soltanto un cambiamento, che il reflusso mi capita solo la sera dopo cena e non posso mangiare determinati formaggi poichè mi provocano coliche e dolori improvvisi.Cosa devo fare?
Sono donatrice di sangue da cinque anni e ogni sei mesi ripeto le analisi con risultati sempre nella norma,ora per un mio scrupolo personale ho eseguito le analisi delle feci ma il risultato mi arriverà a giorni.Inoltre ho un dubbio siccome da quattro anni soffro di candida vaginale un mese fa ho fatto un tampone faringeo ed è risultato che ho la candida albicans la ginecologa dopo un tampone vaginale sempre positivo alla candida mi ha prescritto 2 compresse 1 volta al mese per 6 mesi di Itraconazolo Sandoz 100 mg.Non è che tutti i miei problemi provengono dalla candida che ha invaso anche l’intestino?Quali esami devo fare?E soprattutto cos'ho?
Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Gentile Utente, è probabile che i sintomi che riferisce siano da attribuire ad un colon irritabile ma consiglio di effettuare anche un Breath test al lattosio per identificare una eventuale intolleranza verso il latte e derivati. Una terapia antispastica (ad es. Duspatal 1 cp mattina e sera) va proseguita per tempi lunghi (2 mesi). Non credo poi che la Candida abbia " invaso" il suo intestino.
Cordiali saluti
Dott. Roberto Mangiarotti

[#2] dopo  
Utente 453XXX

Dr.Mangiarotti vi ringrazio vivamente per la vostra tempestività nel rispondere alle mie domande,effettivamente oggi ho ritirato i risultati dell'analisi delle feci e della coprocultura e sono risultati tutti negativi.
Ora proverò con l'intolleranza,ma ritiene opportuno che debba seguire anche una dieta precisa?Inoltre mi hanno consigliato di fare una rettoscopia secondo lei è necessaria?Visto la mia ansia cerco di tenerla in considerazione come ultima schance...
Vi ringrazio saluti.

[#3] dopo  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
La dieta andrà fatta solo in presenza di sicure intolleranze. Per la rettoscopia aspetterei. Saluti
Dott. Roberto Mangiarotti

[#4] dopo  
Utente 453XXX

Salve dopo un mese il mio colon sembra peggiorare è possibile che il dolore al fianco dx s'irradi per tutto l'interno coscia fino a ginocchio.Il reflusso esofageo da qualche settimana è completamente scomparso ma la stitichezza e il dolore al fianco persiste,cosa posso assumere per migliorare il mio stato?Grazie

[#5] dopo  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Gentile Utente, le caratteristiche del dolore non sono chiare. Potrebbe trattarsi di un problema non gastroenterologico (ad esempio a carico delle vie urinarie). Ritengo a questo punto indispensabile che Lei si sottoponga ad una visita specialistica gastroenterologica.
Cordiali saluti
Dott. Roberto Mangiarotti

[#6] dopo  
Utente 453XXX

Effettivamente ho notato che mi succede quando trattengo la pipì e dopo essere andata al bagno mi sento meglio...credo non centri nulla con il colon...ma devo preoccuparmi?Saluti

[#7] dopo  
Utente 453XXX

salve vorrei un piccolo aiuto...a distanza di mesi il mio colon è migliorato,ormai sò quello che posso e non posso mangiare.L'unico problema è l'aria che ho perennemente nell'intestino,con forte dolore addominale molte volte con produzione di gas!Non sò più cosa fare...potete dirmi se devo approfondire con una colonnoscopia o fare una cura specifica?Grazie ...vi prego rispondetemiu