Utente
Buongiorno, inserisco la mia ultima gastroscopia:

ESOFAGITE SEVERA CON STRIATURE DI MUCOSA GASTRICA ETEROTOPICA-BARRET; GIUNZIONE SQUAMO-COLONNARE NETTAMENTE RISALITA RISPETTO ALL'IMPRONTA DELLO IATO; PARETI GASTRICHE BEN DISTENSIBILI RIVESTITE DA MUCOSA NORMALE; PILOO NORMALE; DUODENITE IN PRIMA E SEVONDA PORZIONE CON RIDUZIONE DELL'ASSETTO VILLARE; BIOPSIE PER CELIACHIA PER LATTOSIO E PER RICERCA RAPIDA HP, DEBOLMEMNTE POSITIVA+++

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il problema sarebbe il Barrett ? C'è una diagnosi istologia o è solo endoscopica ?

Grazie
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie della pronta risposta.
C'e' una risposta istologica relativa alla penultima gastro (Settembre 2010) che è negativa; di quest'ultima stò aspettando il risultato.
Il problema è che da circa due mesi sento una pesantezza di stomaco e fastidi addominali che in alcuni giorni sono veramente notevoli e limitano l'assunzione di cibo.
Dato che ho anche microlitiasi alla coleciti, ho già eiliminato latte e derivati, limitato grassi ed assumo DEURSIL.
Comunque il gastroenerologo un mese fà mi ha dato PERIDON 20mg., XLOR e REUFOLR e mi ha fatto sospendere OMEPRAZEN 20mg. ma solo per non prendere troppi farmaci.
In particolare vorrei sapere se la giunzione colonnare nettamente risalita configura un ernia iatale molto avanzata e se come credo sono risultato intollerante al lattosio e ho il batterio HP.
Buon lavoro

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
OK per la terapia con procinetico.

Il problema non è la presenza di un'erna "avanzata", ma la presenza di Barrett. Per cui attendiamo gli ultimi esami.

Per l'intolleranza al lattosio non si fa la biopsia ma il Breath Test.

Se positivo all'HP è consigliabile l'eradicazione.

SAluti
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno,
sono stato a consulto dal gastroenterologo e mi ha detto di aver una brutta esofagite per cui mi ha integrato i farmaci di cui sopra con NEXIUM 20mg. e MAALOX PLUS.
Mi ha anche dato una dieta per intolleranza al lattosio mentre per HP ha detto che non ci sono problemi; dovrò ritornare dopo l'estate.
Ovviamente rimaniamo sempre in attesa dell'istologico.
Grazie e buon lavoro.

[#5] dopo  
Utente
Grazie davvero del servizio che offrite; è davvero interessante ed esaustivo.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
OK per la terapia. Auguri.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno,

le inserisco l'esame istologico della gastroscopia:

Sede del prelievo: Biopsia duodeno

Frammenti di mucosa duodenale con villi in parte distaccati e frammentati con quota linfocitaria intraepiteliale non significativa; i villi valutabili appaiono normoconformati.
Componente linfoplasmacellulare della lamina propria nella norma.

Un grazie anticipato

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'esame istologico delle biopsie duodenali è negativo.
Per l'intolleranza al lattoso le invio il link del mio articolo:


https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1025-intolleranza-al-lattosio.html


Cordiali saluti
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
La aggiorno con la ultima gastroscopia:

Esofagite nel terzo inferiore con aree di mucosa gastrica risalita biopsie giunzione squamo-colonnare nettamente risalita rispetto all'impronta dello iato nulla in stomaco piloro e duodeno biposie per ricerca istol hp.

Grazie e buon lavoro

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi aggiorni sull'esito delle biopsie per capire si si parla di un Barrett o semplice esofagite.

Cordiali saluti
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente
Il Barret è naturalmente sempre presente (già menzionato nei post precedenti); evidentemente non lo hanno menzionato ancora perchè la gastro l'ho fatta nella stessa struttura a distanza di qualche mese dall'altra (Luglio). Comunque la aggiornerò sulle ultime biopsie.

Grazie e buon lavoro.

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. A presto
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente
Buongiorno,

le menziono l'ultima biopsia della gastro:

Reperti macroscopici:
012625 - Frammenti di tessuto del diametro massimo di mm.3. Tutto incluso senza sezionare.
012626 - Frammenti di tessuto del diametro massimo di mm.3. Tutto incluso senza sezionare.

Reperti microscopici:
012626 - Frammenti di mucosa cardiale sede di lieve gastrite cronica ed aree di metaplasia intestinale.

Diagnosi:
012625 - Frammenti di mucosa gastrica di tipo antrale e fundico sede di lieve gastrite cronica.
Negativa la ricerca di bacilli morfologicamente compatibili con H.P. con la colorazione Giemsa.
012626 - I reperti descritti sono compatibili con la diagnosi clinica di esofago di Barret.

Grazie e buon lavoro

[#14]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si conferma, quindi, la presenza dell'esofago di Barrett. I controlli sono a tre anni (Barrett semplice senza displasia). Ovviamente sarà l'endoscopista, anche in base a l'estensione del Barrett, a darle le indicazioni più opportune.

Saluti
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#15] dopo  
Utente
Buongiorno,
scusi se la disturbo ancora ma dato che i problemi di pesantezza epigastrica ed addominale persistono anche se attenuati rispetto all'estate (inizio della cura), non sarebbe conveniente a questo punto effettuare una lastra del tubo digerente con mezzo di contrasto per verificare la presenza di ernia iatale e comunque per avere (insieme alle eco e gastro) un quadro davvero completo con tutti gli esami diagnostici effettuati?
Grazie e buon lavoro,

[#16] dopo  
Utente
Buongiono e scusate ancora per il disturbo.

Cosa significa esattamente "giunzione squamo-colonnare nettamente risalita rispetto all'impronta dello iato" in merito alla mia ultima gastroscopia?

C'è una relazione fra questa dicitura e la mia ernia iatale?

Su Internet non ho trovato nulla che io possa comprendere in proposito.

Grazie e buone feste.

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


La "giunzione squamo-colonnare nettamente risalita rispetto all'impronta dello iato" è una definizione di anatomia endoscopica che sta indicare un'ernia iatale.

Cordialmente





Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente
Torno a scrivere dopo un anno di cure giornaliere con MALOX PLUS (quattro compresse), PERIDON (due compresse da 20mg.cad.) E NEXIUM (due compresse da 20mg.cad.) poichè dopo aver fatto l'ultima gastro con esame istologico (negativo), l'esofagite è migliorata molto.
Ricordo che sono affetto da esofago di Barrett, ernia iatale e microlitiasi con sabbia biliare alle colecisti e queste cose credo che non le possa togliere nessuno ma rimarranno vita natural durante.
All'ultimo consulto con il mio gastroenterologo, questi mi ha consigliato di sospendere la cura per un mese e poi riprenderla ad intervalli regolari, quindi un mese di sospensione ogni due visto che secondo lui ormai il periodo di terapia d'urto sembra terminato.
Visto che ormai i miei pochi fastidi sembrano dipendere da l'ernia iatale particolarmente evidente ("giunzione squamo-colonnare nettamente risalita rispetto all'impronta dello iato") non curabile con farmaci, seguirò sicuramente il suo consiglio.
L'unico mio dubbio è quello se sia conveniente interrompere bruscamente la terapia anche se solo un mese per volta oppure converrebbe ridurre ma non eliminare il NEXIUM per tenere comunque sempre protetto l'esofago in quanto siamo in presenza del Barrett.
Da notare che la sera prima di coricarmi prendo anche il DEURSIL 450mg. (una pasticca) per evitare che la sabbia biliare possa diventare calcoli e seguo abitudini di vita ed una dieta salutare e povera di grassi anti-reflusso ed anti-cistifellea.
Grazie in anticipo ed auguri di buon anno.

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo che la terapia antireflusso debba essere continuata, a che se a dose ridotta.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#20] dopo  
Utente
Buongiorno,

torno a scrivere per aggiornare la mia situazione sicuramente stabilizzata con una pasticca di NEXIUM da 20mg. dopo cena e un'altra di DEURSIL 450mg. prima di andare a dormire.

Questo l'esito della gastroscopia:

Indicazione all'esame: Controllo in Barret.
Facile introduzione dello strumento sotto guida visiva previa somministrazione di midazola 3mg ev.
Esofago normale per aspetto e calibro. Linea Z alterata (ZAP-1) per risalita digitriforme subcentimetrica alle ore 4-6-9, su cui si eseguono biopsie di controllo per l'esofago di barret di cui il paziente è portatore. Giunzione esofagogastrica a 39 cm dall'a.d.s., cardias ipotonico con evidenza ernia iatale in retrovisione. Cavità gastrica distensibile all'insufflazione gassosa, pliche trofiche normorappresentate tra le quali a carico del fondo si conferma la presenza micropolipi fia precedentemente tippzati come polipi ghiandolari, uno dei quali viene rimosso a freddo con pinza per esame istologico. Lago mucoso tinto di bile. Mucosa gastrica lievemente disctromica in antro. Piloro centrale pervio e superabile. Negativa l'esplorazione del bulbo e della seconda porzione duodenale.

Ovviamente inserirò esame istologico non appena in possesso.

Grazie


[#21]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Quindi una gastroscopia senza problemi di rilievo. Attendiamo l'esito istologico. In attesa le invio il link di un mio recente articolo sull'esofago di Barrett:



https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1799-esofago-di-barrett-prevenzione-diagnosi-e-terapia-della-complicanza-tumorale.html



Cordialmente



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#22] dopo  
Utente
Grazie, lo farò sicuramente.

Buon lavoro

[#23] dopo  
Utente
Buongiorno,

posto l'ultimo esame istologico:

Esofagite attiva di alto grado microerosiva.
negativa la ricerca per miceti
Nelle sezioni esaminate non si ritrovano strutture ghiandolari metaplastiche.

Mi sembra che il problema principale sia che non riesco a sconfiggere questa forte esofagite; probabilmente c'entra il Barret.

Intanto proseguo con NEXIUM 20G. al giorno e DEURSIL 450g. al giorno (per la mia sempre presente sabbia biliare nella colecisti)

Grazie se vorrà darmi un suo parere.



[#24]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
>> Nelle sezioni esaminate non si ritrovano strutture ghiandolari metaplastiche.<<

Ossia, non c'è Barrett........



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#25] dopo  
Utente
Buongiorno,
torno a scrivere dopo parecchio tempo e quindi posto le due ultime biopsie della gastro premettendo che la mia terapia è sempre quella iniziale (Esomeprazolo da 20mg/g)

04/06/2014

Biopsia in sede unica (esofago 3 frammenti)

Esofagite attiva di alto grado microerosiva.
Negativa la ricerca per miceti.
Nelle sezioni esaminate non si ritrovano strutture ghiandolari metaplastiche.

02/10/2015

A) - Polipectomia in sedi multiple (bulbo)
B) - Polipectomia in sede unica (corpo gastrico)
C) - Biopsia in sede unica (esofago)

A) - Frammenti di mucosa duodenale lievemente flogosati ed edematosi privi di alterazioni morfologiche di rilievo

B) - Piccolo polipo iperplastico, negativa la ricerca per HP

C) - Sono in esame frammenti di mucosa cardiale/epitelio esofago classificati come segue sec.Consensus Conference 2001 (Montgomery et al):
presente metaplasia enteroide completa
presente lieve infiltrato infiammatorio
assenti alterazioni citoarchitetturali

Quadro morfologico compatibile con esofago di Barrett con/senza displasia
Negativa la ricerca per miceti

Grazie in anticipo








[#26]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Su un solo prelievo è presente metaplasia enteroide. Considerando anche la scarsa estensione endoscopica dell'epitelio di Barrett non ci penserei in quanto tale condizione non ha rischi evolutivi.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it