Attivo dal 2012 al 2012
Egr. dr. i miei problemi con il colon gli conosce. Io per regolarizzare l'alvo prendo di mia iniziativa lo psyllogel. Devo dire da quando lo prendo l'alvo si e' regolarizzato ed ogni mattina vado tranquillamente in bagno. Ma c'e' un pero'! Siccome io osservo le feci, vedo che ci sono delle parti gommose e più' scure: prendendole con un cartoncino si nota che non e' muco am e' proprio una specie di gommosità' di colore più' scuro. Ho interpellato il mio medico che si e' un po' irritato per le mie iniziative senza consularlo ( visto i tanti anni che mi segue) ma mi ha spiegato che lo psillio e' un'erba che fa' bene ma gelifica nell'intestino facendosi gommosa e raccoglie per farlo tutti i liquidi dell'intestino sia quelli che entrano ( acqua, caffè, coca cola ecc.ecc. e quelli prodotti dall'apparato stesso (bile,ecc. ecc.) e rigonfiandosi pulisce le pareti dell'intestino portando via anche lo sporco. < credi che il colon sia un luogo pulito mi ha dettto. Se non vuoi vedere questo tipo di feci o non prendi nulla oppure fibre non gelificanti tipo Benefibra. <Comunque la migliore la migliore cosa sarebbe che tu la smettessi di preoccuparti e guardare le feci ogni mattina come se fossero uno spettacolo> Gentile Dr, sarebbe lei così' gentile da spiegarmi meglio e consigliarmi quale dei due prodotti citati e' migliore? La ringrazio. NB Lui mi avrebbe consigliato di mangiare molte fibre alimentari ed eventualmente prendere 1 compressa di Debridat prima dei pasti. Lei che ne pensa? La ringrazio ma io sono n tipo ansioso e purtroppo ogni situazione legata al colon io la vivo male. Di nuovo

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
credo che i consigli del suo curante siano corretti e penso anche che non sia giusto rovinare il suo rapporto con lui.
Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
Gentilissimo dottor Quatraro, la ringrazio ma qui non si tratta di rovinare i rapporti con il mio medico, cosa che non avverrà' mai, data la stima reciproca che ci lega, Ma io volevo un Vs. Parere su quanto sopra descritto. Il rapporto con il mio medico non e' in discussione, ribadisco, ma quello che mi interessa e' il vostro parere. Grazie e spero di non essere stato arrogante.

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Benissimo così,
le sue precisazioni mi danno la serenità giusta nel darle una coerente risposta.
Le ribadisco intanto che trovo le considerazioni del suo medico curante degne di rispetto e, tra l'altro, condivisibili.

Il prodotto che le ha citato ha la sua validità ed è a base di fibra PHGG, ottenuta dall’idrolisi parziale della gomma di Guar.

Come ulteriore consiglio le cito alcune regole alimentari fondamentali che sono:
1) Utilizzare una dieta ricca (senza esagerare!) di fibre,;
2) Dare la precedenza a cibi probiotici come gli yogurt ;
3) Dare la preferenza a cibi sazianti, cioè che abbiano un volume maggiore e a parità di calorie portino maggiore sazietà. Per esempio fra i formaggi meglio la ricotta della mozzarella o del grana;
4) Consumare pasti a intervalli regolari e con calma;
5) Non ha pregio il consiglio di bere molto.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
Dr. Quatraro devo ringraziarla per la Sua estrema gentilezza e disponibilita'. Se posso ma può' anche non rispondermi Volevo sapere se quindi e' da preferire il PHGG allo psillio in quanto una (il PHGG) non diventa gommoso nell'intestino a differenza dello psillio. Ho capito bene? Se ritiene giusto rispondermi saro' felice ma la ringrazio comunque. Le faccio presente che io sono quasi vegetariano bevo molto e cammino almeno 30/40 minuti al giorno in campagna. Grazie ancora. Jethro

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Penso che non ci sia nulla di male a provarne l'efficacia, nonchè l'effetto sulla "gommosità" delle sue feci.

Auguroni.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
Gentile Dr. Quatraro, le riscrivo a distanza di più' di 3 mesi. Ho cambiato prodotto prendendo l'Ispaghul in capsule. la gommosità' e' minore anche perché' la quantità' che prendo in 4 capsule e' la meta' di una bustina di psilliogel. Siccome ,nonostante tutti i buoni propositi di smetterla di guardare le feci < cosa speri di scoprire guardandole tutte le mattine di avere una malattia....illuso> questo e' quanto mi dice sempre il curante. Volevo chiedere a Lei se e' normale per uno come me che mangia molta verdura e frutta trovare dei residui indigeriti nelle feci. sempre lui dice< ci sono delle fibre alimentari che l'intestino non riesce a digerire e quindi e' normale che le trovi nelle feci> Io ormai ho fiducia in Lei e vorrei il Suo parere. La ringrazio e spero che mi vorrà' rispondere Grazie e saluti

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Credo di poter condividere quanto dice il suo curante.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
Grazie per la risposta, ma leggendo sui vari siti si parla di malassorbimento, ma io mi sento bene il mio peso e normale cammino 30 minuti al giorno senza stanchezza bevo molto. e poi che cos'e' e che sintomi ha questo malassorbimento. Giuro che poi non la disturberò' più'. Grazie infinite per la sua disponibilita'

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile signore,
in più consulti, oltre al dr. Cosentino,
ho imparato anch'io a conoscerla ed a riconoscerla.

Comprendo che è di non facile soluzione il problema della sua "esagerata attenzione" per il suo materiale fecale.

Le sindromi da malassorbimento sono un gruppo di patologie caratterizzate da un insufficiente assorbimento di nutrienti essenziali (lipidi, vitamine, proteine, etc.)
Il sintomo più comune è la diarrea cronica insieme a disturbi da carenza.

Orbene nei suoi vari consulti, con questo e con altri account (tutt'ora in essere),
nulla di quanto descrive/ha descritto si inquadra in un sospetto malassorbimento.

Per rispetto delle linee guida di questo sito che lei abbondantemente utilizza,
per univocità di richieste, per trasparenza di consulti e di storia clinica da ricostruire,
se può,
accolga il mio cordiale invito a contattarci da un unico account.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
Grazie Dr: Quatraro. dopo questa mia annullerò' tutti gli account che posseggo tenendone solo uno. e da quel momento le eventuali domande le faro' solo da li. Si ha ragione io no ho nessun sintomo o disturbo. a parte la <mia esagerata attenzione per i mio materiale fecale>. Viene da ridere al solo pensarci. Io ringrazio sia Lei che il Dr. Cosentino per aver abusato della Vs. competenza e pazienza. Spero che se avrò' bisogno vogliate ancora rispondermi in futuro. Grazie

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non avrò nè avremo alcun problema.

Ma da un solo account, ... mi raccomando.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#12] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
d'accordo e grazie della disponibilità'. Vorrei cancellare gli account ma non riesco a trovare il modo

[#13]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Ne ha già cancellati alcuni,
se. tramite messaggio privato.
invia i vari numeri utente che van cancellati allo staff
vedrà che tutto si risolve d'ufficio.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#14] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
Gentilissimi, si e' vero io non ho diarrea, non ho stanchezza, non debolezze non ho dolori . In questo momento sto' bene. Quindi non mi rimane che <la mia esagerata attenzione > per le mie feci. Ho cercato di non guardarle in questi giorni in cui non vi ho <rotto le scatole> dei giorni ci sono riuscito altri no. Come stamani. Ma poi mi soffermo a pensare e dico< Ieri ho mangiato una quantità notevole di insalata mista con lattuga, cetriolo, cipolla e pomodoro e poi pretendo di non trovare delle scorie di verdure nelle feci> che come ripeto sono normalissime. Come vede continuo a pensare che trovare dei residui sia segno di malattia. Si forse sono malato ma nella testa non crede?

[#15]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Ha fatto, e detto, tutto lei.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#16] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
allora e' d'accordo con me? Non son0 malato nell'intestino ma nella testa e dovrei farmi curare da un bravo psichiatra?

[#17]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Devo onestamente dire che apprezzo la lucidità della sua analisi
e la quasi "ostentata" attenzione alle feci,
pertanto penso che più di me, o di noi, che abbiamo di lei una conoscenza "virtuale",
possa esprimersi, per diretta conoscenza, il suo curante.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#18] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
Egr. Dr. Quatraro io la ringrazio molto dell'attenzione che mi dedica, ma mi permette di dirLe che la Sua ultima risposta non l'ho capita? Intendeva dire che deve essere il mio medico a mandarmi dallo psichiatra? e che significa <la quasi ostentata attenzione alle feci> Le sarei gratissimo se mi spiegasse e poi stia tranquillo che non la disturberò' più'. Grazie

[#19]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile signore,

per non incorrere in erronee interpretazioni traggo il significato dal Sabatini-Coletti:
Ostentazione = Esibizione compiaciuta e vistosa, spesso esagerata di qualcosa
(=> l'attenzione, esagerata, per le sue feci),
con il "quasi", ho voluto mitigarne l'entità.

Per quanto riguarda il medico curante, ritengo di essere stato chiaro,
ovvero ho voluto dire che ha lui il termometro della sua situazione, poichè la conosce direttamente, ancor meglio quindi di una conoscenza virtuale.

Per quanto riguarda il paventato disturbo le posso assicurare che lei non mi disturba affatto, ci sono ben altri utenti sotto questo aspetto.

L'unica cosa che non comprendo, piuttosto, è il perchè lei continui ad usare account multipli, nonostante i vari inviti ad un uso più aderente alle linee guida.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#20] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
Gentilissimo dr. Quatraro, e' vero non sono riuscito ad eliminare gli account ma le assicuro che userò' solo questo. Grazie per non disturbarla. Si forse ha ragione l'attenzione alle feci e' quasi ossessiva e compiaciuta ma involontaria. Io vorrei smettere di dare tutta questa attenzione agli "scarti" dell'uomo. Per quanto riguarda il mio medico che mi cura da 30 anni, stasera stessa mi ha con grande calma spiegato che con un cibo molto ricco di verdure e frutta e' impossibile non trovare le scorie. < Tu sei sano, perché' ti vuoi ammalare con queste "stronzate" quando la vita e' bella e va' vissuta giorno per giorno perché' "del doman non c'e' certezza"> Posso chiederle un favore di un ultimo Suo commento. Grazie infinite

[#21]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile signore,
cerco di improntare il rapporto, con lei come con tutti, perseguendo il massimo rispetto delle parti.

In maniera suadente Lei torna sull'argomento "disturbo" e mi chiede "un ultimo Suo commento" : non ci tornerò io allora.

Nel nostro caso (MEdicItalia) è in gioco il rapporto utente (anonimo) / medico (noto) di un servizio medico on-line ("di valore", mi permetto di aggiungere).

Personalmente sono molto sensibile al rispetto delle regole:

lei ha eliminato diversi dei suoi svariati account, tenendone ancora altri,
(forse) non mi è chiaro il motivo per cui lei li abbia creati, nonostante le chiare regole delle nostre linee guida.

Che pure hanno un senso! Univocità di richieste, trasparenza di consulti e di storia clinica da ricostruire, rispetto della maggioranza degli altri utenti che utilizzano un solo account.

Eppure lei qui dichiara "non sono riuscito ad eliminare gli account ma le assicuro che userò' solo questo",
nonostante,
contravvenendo alla sua stessa parola data,
con altro account,
non più tardi del 3 luglio,
abbia dichiarato "Egr. prof. cosentino, come vede utilizzo solo questo account" (?)

https://www.medicitalia.it/consulti/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/291456-mi-era-stato-consigliato-il-benefica-che-essendo-non-gelificante-non-provoca-questi.html

Parafrasando con simpatia le sue stesse parole, le dico e le chiedo:
"Posso chiederle un favore di un ultimo Suo commento. Grazie infinite "

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#22] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
gentilissimo Dr. Quatraro ho appena inviato una mail allo staff con gli account da cancellare chiedendo inoltre di farlo sapere anche a Lei. Sperando in un vostro benevolo "perdono" spero che sia Lei che il dr. Cosentino vorrete ancora rispondermi qualora avrò' (sperando di no) bisogno per altri problemi. Usero solo e sempre questo account. Vi ringrazio e vi saluto

[#23]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
E' già "perdonato".

Utilizzi questo account quando lo riterrà.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#24] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
Avevo chiesto un consulto stamattina ma vedo che lo avete eliminato. Vi ringrazio comunque, perché' ormai credo di avervi stufato.. saluti

[#25]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Personalmente non ho contezza di eliminazione di suoi consulti.

Ad ogni modo è corretto che chieda allo staff.


Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#26] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
Chiede lei? ma lasci stare..... Avevo chiesto : Siccome ho cambiato da Ispaghul a PHGG adesso le mie feci sono più' mollicce. Adesso ritorno a Ispaghul. Volevo anche chiedere che cos'e' la stentorea, quali sono i sintomi sia fisici che per l'aspetto delle feci. Non saro' mica affetto da questo? Lo so' ormai mi sto' avvitando su me stesso e mi sto' rovinando la vita. Dottore forse Lei non ci crederà' ma la mia vita scandita dall'evacuazione mattutina mi sta' facendo andare in ansia e mi sta rovinando anche il sonno. Non ho coraggio di fare questa domanda al mio medico per paura della Sua reazione. Pensi un po'........eppure siamo amici e mi cura dal lontano 1980. Grazie lei e' veramente incredibile.

[#27]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
La vita ... è tutta una questione di sinapsi!

Ma torniamo a noi ...
Stentore era l'araldo dei guerrieri greci, descritti da Omero durante la guerra di Troia nell'Iliade.
Dal suo nome è scaturito l'aggettivo stentoreo, con riferimento ad una voce potente: voce stentorea.

Forse voleva dire steatorrea?
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#28] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
Grandioso. Si volevo dire steatorrea quali sono i sintomi fisici , come si presentano le feci e come se ne accorge uno non fissato che non guarda mai le feci. Leimi meraviglia sempre di più' in positivo. Grazie. Se mi vuole spiegare

[#29]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Anch'io mi meraviglio ogni giorno.

La vita non è che la continua meraviglia di esistere.

Ebbene la Steatorrea è un termine medico che indica un segno, più che un sintomo,
e non una malattia.

Il termine è utilizzato per indicare l'eccessiva presenza di grasso nelle feci.
Con una dieta equilibrata si introducono giornalmente da 60 a 100 g di lipidi;
si parla di steatorrea quando il contenuto in grassi delle feci supera i 6-7 grammi.
Il dato è appurabile tramite un esame chimico-fisico delle feci.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#30] dopo  
Attivo dal 2012 al 2012
Gentile dr. Quatraro, noto con piacere la Sua filosofia di vita. Io mi sono laureato nel lontano 1976 in Storia Medioevale e un po' di filosofia l'ho fatta e apprezzo il Suo approccio. Vorrei concludere questa pagina che ormai conta 29 messaggi con un domanda a cui vorrei che lei rispondesse con la massima schiettezza. <Che differenza può' fare per una persona (me) il guardare sempre le feci e una (altro) che le guarda ogni tanto nel capire se hai una malattia oppure no?> Ecco solo questo.

[#31]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Nessuna.

Nel senso che la sua esagerata attenzione per i residui fecali non potrà aiutarla ad evitare un problema (eventuale) di salute al pari di chi questa attenzione ce l'ha di rado.

Anzi!
Credo che così facendo lei non riesca a star sereno e, per l'appunto, in salute.


Per questo vorrei concludere con una massima che spero possa considerare significativa:

Conservare la propria salute mediante uno stretto regime (=> la sua esagerata attenzione, n.d.r.) è la più noiosa delle malattie.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it