x

x

Ernia iatale o cosa?

Buongiorno,
sono un uomo di 30 anni, e nelle ultime due settimane avverto un fastidio-pizzicorio sotto l'ultima costola sx e senso di gonfiore continuo.
Circa 7 anni fa ho avuto altri disturbi intestinali, come feci molli e molta aria nello stomaco, ma dopo una visita con uno specialista la diagnosi fu di colon irritabile.
A oggi a quanto pare il mio colon è al quanto irritato.
Negli ultimi anni ho notato una crescente aria nello stomaco con continue eruttazioni, dolore al dorso (sembra in corrispondenza dello stomaco) e senso di stanchezza e spossatezza.
Un'altra cosa che ho notato è che se mi sdraio dopo aver mangiato sto malissimo, non digerisco e a volte ho le palpitazioni.
Leggendo i vari post penso di soffrire di ernia iatale, ma non avverto nessun reflusso. Ho letto inoltre della patologia "esofago di barret" e la cosa mi mette ansia, piu che altro vorrei capire i tempi necessari per arrivare a questa patologia.
Il mio medico mi ha prescritto le analisi del sangue, emocromo completo, urine completo, tiroide, anticorpi celiachia e helicobacter.
Per adesso sto prendendo riopan gel un' ora dopo i pasti e prima di coricarmi e va abbastanza meglio, anche se un leggero senso di gonfiore lo avverto comunque.
Grazie
Cordialmente
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Gentile utente,
per il colon irritabile la storia fila, il meteorismo (gas9 è ad esso collegato,

per il reflusso le indicazioni sono scarne e poco significative.

Cordialmente

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore la ringrazio per la risposta.
Cerco di essere il quanto più possibile esaustivo.
Premettendo che non ho idea se disturbi al colon possano dare disturbi alla digestione, posso dirle con certezza che se mi corico dopo aver mangiato avverto una digestione molto lenta con eruttazioni e a volte battiti del cuore accelerati, ma praticamente quasi mai rigurgiti di acido o cibo verso la bocca.
Da qualche giorno avverto questo senso di gonfiore (specialmente da seduto) sotto l'ultima costola sinistra, le eruttazioni continuano e avverto un senso di indolenzimento alla schiena in corrispondenza del gonfiore epigastrico.
Ho notato che in concomitanza con la comparsa di questo gonfiore che anche il mio colon-intestino sta reagendo, infatti ho trovato piu volte del muco nelle feci e feci inconsistenti e di colore chiaro (ma questo è dovuto magari all'assunzione di riopan gel).
Tra tre giorni ritirerò le ultime analisi del sangue per valutare la presenza o meno degli anticorpi riguardanti la celiachia e l'helicobacter, questa situazione mi sta mettendo ansia e preoccupazione di avere patologie piu gravi.
In questi giorni non avverto molta fame ma mangio moderatamente e in bianco, senza sensazioni di vomito o altro.
Grazie
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Quello che racconta non deve meravigliare, in quanto il reflusso ha una clinica bizzarra, con sintomi tipici ed altri atipici.

Non credo che, se anche fosse positivo, l'Helicobacter abbia ruolo in questo tipo di sintomatologia.

Saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore la ringrazio per la risposta.
Mi sembra di capire quindi che i risultati degli esami che sto aspettando serviranno a poco, o almeno non per capire cosa stia succedendo al mio apparato digerente.
Non so se è indicato ma penso che chiederò al mio medico di effettuare una gastroscopia, perchè ho letto in piu libri che l'esofago di barrett o l'adenocarcinoma possono dare meno disturbi tipo pirosi o altro, che la sola malattia da reflusso.
Anche se ho 29 anni ho questa preoccupazione di aver sviluppato una patologia grave, magari per aver trascurato il tutto.
Cordialmente.
[#5]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
La gastroscopia sarà sicuramente dirimente,
ma non penso ci siano di mezzo le patologie di cui lei parla,
in ogni caso, se le farà piacere, ci aggiorni pure.

Saluti

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test