Utente
Egregi dottori, vi scrivo per avere ulteriori informazioni su come comportarmi per il disturbo da reflusso gastroesofageo. Ne soffre mio figlio (10 anni), il pediatra in collaborazione con lo specialista consigliano un trattamento con gastrotuss sciroppo immediatamente dopo i pasti e antra capsule 10 mg 1 la mattina il tutto per 1 mese.
E' ormai due anni che ne soffre soprattutto al cambio stagionale intermedio (primavera e autunno). Vi chiedo se secondo voi la terapia consigliata è effettivamente questa oppure ci sono altre possibilità in quanto non ci ha dato miglioramenti. Per quanto riguarda la dieta da seguire, alla comparsa dei sintomi e quindi ad inizio trattamento, ho eliminato pomodoro, cioccolato, latte, fritti, bevande gasate e agrumi...è corretto o deve seguire qualche dieta in particolare? vi chiedo questo perchè per un bambino è davvero difficile riuscire a seguirla!!! grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile amica, in linea di massima, la terapia è quella corretta!
Tuttavia, non avendo avuto risultati (come lei ci dice) potrebbe essere il caso che i medici che curano suo figlio riconsiderino la diagnosi!
Dal punto di vista dietetico è consigliabile che il ragazzo faccia 5 pasti più piccoli piuttosto che i 3 "tradizionali".
Rimango a sua disposizione!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
dottore la ringrazio per la celere risposta, in effetti lo scorso anno avevano proposto un esame invasivo, che ora nn ricordo il nome al quale abbiamo rinunciato noi ,genitori, per paura probabilmente di creare problemi al bimbo.
Per quanto riguarda i risultati diciamo che a cure terminate il bambino sta bene, ma il disturbo si ripresenta l'anno successivo, quello che mi chiedo è se a questo punto dovrà conviverci oppure con la crescita è possibile in un qualche cambiamento.
Caspita! 5 pasti....tranne per il week end , fattibile, durante la settimana purtroppo a scuola è improbabile......come alimentazione secondo Lei le restrizioni consigliate sono sufficienti o devo seguire altri accorgimenti?
cordiali saluti

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I bambini a scuola (mio figlio compreso) possono fare merenda!
Un panino fatto in casa puó andare bene!
Ok per le "restrizioni"!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia