Utente 196XXX
Buongiorno Dottore,
esordisco dicendo che questo non è il mio mese tutte le settimane ne ho una!!!
La contattavo per chiederle un consulto e consiglio in merito ad un fatto che mi è accaduto la notte di venerdì scorso. Giovedì dopo pranzo e dopo aver bevuto una bibita gasata, mi è venuto un mal di stomaco molto forte ho preso del geferal, ma non è passato, e alla fine ho duvuto prendere del buscopan. La sera e l'indomani a pranzo non ho mangiato, ma bevuto solo del te caldo. La sera visto che ero in viaggio ho mangiato una fetta di pizza con dell'acqua naturale. La notte mi sono svegliata con dei dolori fortissimi che si riflettevano anche sulla schiena, ho preso nuovamente il buscopan ma non ha fatto niente, e visto che non riuscivo a respirare sono andata in pronto soccorso. Li mi hanno fatto ecg esami e poi mi hanno fatto dei flebi antidolorifici, al terzo flebo e dopo malox e riopan per bocca il dolore ha iniziato a regredire. Mi hanno fatto una eco addominale, ma in tutta franchezza non sò se mi hanno guardato gli organi o solo l'aorta ... stavo talmente male che non me ne rendevo conto. Dopo di che sembrava che il dolore fosse passato, ma dopo poco è ritornato nuovamente come prima e mi si è abbassata la pressione a 50/70, quindi ancora flebi per il dolore e flebi per alzare la pressione. Hanno chiamato il chirurgo per un consulto e mi hanno fatto fare una lastra addominale, e mi hanno tenuto in osservazione fino al pomeriggio, ripetendo ecg e analisi del sangue. Da venerdì sono praticamente molto attenta a quel poco che mangio perchè ho il terrore che possa risuccedere, nonostante mi abbiano dato il gastroprotettore Ranitidina. Da sabato continuo ad avere dolori alla schiena e all'addome qua e là e vanno e vengono, ovviamente non fortissimi, sopportabili, ma la cosa mi preoccupa.Il medico mi aveva chiesto se soffrivo di mal di stomaco e io avevo risposto di no, ma con il senno di poi e con la mente reattiva non ofuscata dal dolore, in effetti nell'ultimo periodo ogni tanto ho dei problemini, dissenteria, dolori, mal di schiena (che io associavo però al mal di schiena), mal di stomaco (che credevo fosse per la fame) e due volte durante la notte di reflusso, per ultimo periodo intendo 3/4 mesi. Alla fine comunque mi hanno dimesso con una diagnosi di Gastrite in verosimile crisi disptetica. Secondo lei è fattibile? è normale che a distanza di una settimana abbia ancora questi dolorini? Secondo lei è il caso di fare ulteriori accertamenti? La ringrazio per la disponibilità e porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Credo che debba indagare su eventuali intolleranze alimentari (lattosio e glutine) ed approfondire la diagnosi sul suo reflusso (magari con gastroscopia).

Questi quadri potrebbero giustificare i suoi dolori.

Mi ritenga disponibile.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 196XXX

Buongiorno, grazie per la risposta, solo un'altra domanda, ho fatto caso negli ultimi giorni che le feci sono molto scure quasi nere, può essere dovuto all'episodio pregresso? grazie buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non direi,
le "feci nere (picee = come la "pece") son quelle da considerare come sospette di sanguinamento intestinale.

Quelle scure o molto scure rappresentano normali variazioni cromatiche delle feci.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 196XXX

Buona sera,
a distanza di tempo, mi sono convinta ad andare da un gastroenterologo e a fare una gastroscopia. A seguito dell'esame mi è stata diagnosticata un ernia iatale di 3 cm, la gastrite cronica, elicobacter P, e la celiachia. Da ormai 20 giorni ho iniziato a mangiare senza glutine e sono decisamente rinata, buona parte dei problemi che avevo sono scomparsi o comunque si sono molto alleviati, dal mal di testa, al mal di stomaco/schiena, le emorroidi ... Ringrazio per il consulto decisamente ottimo e ben inquadrato. Buona serata.

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Grazie.

Le porgo cordiali saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it