x

x

Lesione infiltrante stenosante

Buonasera, a mia madre 62 anni attraverso colonscopia per un dolore addominale e stipsi, è stata diagnosticata una lesione infiltrante stenosante.
Ci siamo subito rivolti ad un chirurgo che la settimana prossima procederà all'asportazione previo altri esami tipo tac, per stabilire la stadiazione.
Siamo preoccupati, è possibile già solo dalla colonscopia stabilire che sia un tumore maligno, senza avere ancora il risultato della biopsia.
Circa 5 mesi, mia madre ha fatto un eco addome da cui è risultato tutto nella norma. Mi hanno detto che dopo l'intervento se tutto va bene, dovrà sicuramente fare una terapia a base di chemio adiuvante. E' normale stabilirlo già prima dell'intervento e della biopsia? Ci affideremo alle cure dei medici di cui ci fidiamo, ma vorrei avere un vostro parere circa le possibilità di guarigione. So che allo stato attuale non abbiamo troppi dati, ma una vostra opinione sulla base dell'esperienza, mi farebbe piacere. Grazie.
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
Dall'esame colonscopico è possibile prevedere con una buona approssimazione la natura della lesione individuata. E' pertanto probabile che l'endoscopista abbia ipotizzato la malignità della formazione (la cui conferma deve essere assolutamente istologica) e pertanto si sia spinto a prospettare una terapia post chirurgica. Nulla invece è possibile ipotizzare circa la futura evoluzione della malattia che andrà indagata con approfondimenti diagnostici /es. TC,RMN,PET ecc.

Dr. Roberto Rossi