Utente
Gentilissimi,

Ho 35 anni, normopeso, senza problemi particolari di salute, non fumatore, dieta normale, personalità ansiosa. Dall'inizio di marzo soffro di un leggero senso di nausea ricorrente (va e viene, a volte è scomparso per alcuni giorni), che però non mi ha mai portato a vomitare. Il mio curante mi ha dato domperidone 2cp/die per 10 giorni, senza miglioramento significativo. La cura successiva è ancora in corso, e prevede 6 settimane di Pantopan (1cp/die) e domperidone (1cp prima di cena).
Dopo 3 settimane di trattamento sto un po' meglio, ma la nausea ogni tanto torna (soprattutto lontano dai pasti). Il mio medico dice (con mio sollievo) che per ora non è necessario effettuare una gastroscopia, fino a che non è finita la cura. Ho anche effettuato esami del sangue (controllo metabolico generale, compresa sideremia) e delle urine, tutto nella norma.

Secondo voi, quale potrebbero essere le cause di questo malessere? Siete d'accordo con il mio curante sulla non necessità della gastroscopia, per il momento? Avreste altri accertamenti da suggerire?

Vi ringrazio molto per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La personalita' ansiosa potrebbe aver un ruolo.Anche io non vedo indicazione a gastroscopia.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore, la ringrazio molto per la pronta risposta.

Ne approfitto per chiederle: i miei sintomi potrebbero derivare da un tumore (la mia principale preoccupazione)?

Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
No, la nausea non è un sintomo tipicamente associato al tumore. Tuttavia se vuole avere certezze in tal senso, considerata anche l' ansia sottostante, la gastroscopia sarebbe l' esame da fare.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie ancora, adesso mi sento più tranquillo e porterò a termine la terapia con maggiore serenità.

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ottimo.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente
Gentili dottori, ho terminato il trattamento con Pantopan, ma il miglioramento della sintomatologia è stato modesto. Ho eseguito un ecografia addome completo su indicazione del mio curante ed è stata evidenziata una "piccola focalità iperecogena a margini netti di 6mm nel lobo epatico di dx, fra VI e VII segmento, in prima ipotesi di aspetto angiomatoso".
Il medico mi ha detto di non preoccuparmi, che è quasi sicuramente un angioma e basta tenerlo sotto controllo, e che la nausea non è connessa con quello, ma io ho letto che la nausea potrebbe essere un sintomo di tumore al fegato e sono molto preoccupato. Cosa ne pensate?

Grazie ancora

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Condivido le indicazioni del suo medico
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio, dottore. Quindi mi conferma che, anche se questo non fosse un angioma (l'esaminatore mi ha detto che non può avere la certezza matematica che lo sia) e fosse qualcosa di maligno, non potrebbe dare questi sintomi (nausea)? La mia preoccupazione è che possa esserci un tumore all'interno dell'organo, che si manifesta come un angioma in superficie (non ho capito se l'ecografia permette una visione dell'interno del fegato).

Grazie ancora!!

[#9] dopo  
Utente
Gentili dottori, visto il persistere della sintomatologia (che va e viene da ormai sette mesi), il mio curante mi ha invitato ad effettuare una gastroscopia. L'esame ha rivelato una 'erosione lineare che risale per circa 1 cm nel III distale (come da esofagite di grado B sec. Los Angeles), una piccola erna iatale da scivolamento 'mucosa iperemica in antro' e 'linea Z irregolare, per la presenza di una lingua di mucosa di aspetto colonnare che risale per circa 7-8mm (da rivalutare dopo risoluzione esofagite)'.

Il medico che ha effettuato l'esame mi ha detto che l'irregolarità potrebbe essere esofago di Barrett, che però può essere diagnosticato con biopsie solo dopo un periodo di assunzione di IPP. Il mio quesito è: è probabile che sia Barrett? E, soprattutto, se non è Barrett, che tipo di lesione può essere?

Grazie e buona domenica.

P.S.: cosa si intende per 'mucosa iperemica'? E' preoccupante?

[#10]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
No,e'poco probabile.Probabilmente e' solo esofagite ed iperemia indica infiammazione.Anche qui concordo con le indicazioni che ha ricevuto.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#11] dopo  
Utente
Grazie mille dottore (ancor più perché è domenica).

[#12] dopo  
Utente
Gentili dottori, l'esame istologico ha dato esito negativo ("Frammenti di mucosa di tipo antro e di tipo corpo morfologicamente nella norma. Assenza di Helicobacter P.").
Su indicazione del curante, sto proseguendo la terapia con PPI (Pantopan 40mg) e, tuttavia, la nausea va e viene, non si risolve del tutto. Non sono più preoccupato, ma non riesco a capire perché non passa con la terapia farmacologica (a causa dell'ernia? Dell'esofagite?).

Vi rinnovo i miei ringraziamenti per ogni indicazione che mi saprete dare.

[#13]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene, Potrebbe essere indicato aggiungere un procinetico. Ne parli col suo medico.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#14] dopo  
Utente
Grazie ancora, dottore!!

[#15] dopo  
Utente
Gentili dottori,


Dopo sette settimane e mezzo di terapia con PPI (Pantopan 40mg) ho ripetuto la gastroscopia. L'esaminatore non ha trovato né esofagite né infiammazioni nello stomaco etc., ma ha nuovamente riscontrato la presenza di una 'lingua di mucosa rosea' di circa un cm presso la linea Z, opportunamente 'biopsiata' per sospetto Barrett.
Ora non mi resta che attendere l'esito dell'esame istologico, ma sono un po' preoccupato perché all'esame endoscopico precedente (due mesi e mezzo fa) la lingua di mucosa misurava 7-8 mm, non so se sia un errore di misurazione o se possa essere una crescita preoccupante.

Vi ringrazio sin d'ora per ogni parere saprete darmi.

[#16]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Certo, non credo sia preoccupante ma attendiamo l' esito.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#17] dopo  
Utente
Gentili dottori,

Riporto l'esito della biopsia, sostanzialmente poco definito:

"Frammenri di mucosa di tipo gastrico, esofagea e di mucosa esofago-gastrica in continuità con discreta flogosi cronica riacutizzata nella lamina propria con microerosioni; si osserva diffusa metaplasia intestinale incompleta di tipo II e III con colorazione HID, profilo in parte villiforme della superficie con pseudostratificazione nucleare con aterazioni indefinite per displasia. Presenza di iperemia delle venule interpapillari e di esocitosi granulocitaria."

[#18]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si conferma il quadro infiammatorio.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#19] dopo  
Utente
Gentile dottore, la ringrazio molto per la sua risposta. In verità, mi ha piuttosto allarmato la menzione della possibilità di metaplasia e/o displasia. A suo giudizio, il quadro descritto nel referto è preoccupante?

[#20]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
No. Suggerisce solo la necessita' di controlli periodici.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#21] dopo  
Utente
Grazie ancora, dottore. Quindi, anche a suo giudizio non è detto che si tratti di esofago di Barrett?