Utente 255XXX
Buonasera a tutti,
Premetto che sono un ragazzo di 23 anni, in piena salute, pratico sport e due volte all'anno dono il sangue con relative analisi sempre in ordine, non soffro di alcun tipo di allergie o intolleranze, malattie croniche e non ho mai avuto alcun tipo di problema dal punto di vista gastrico.
Venendo a noi, da Lunedì della scorsa settimana dopo un escursione in alta montana (dove premetto non ho bevuto ne mangiato roba del posto ma solo alimenti portati da casa) ha iniziato a presentarsi una forte diarrea molto liquida com circa 8 scariche al dì, che ha continuato nonostante il cambio di dieta su pasti piu facilmente digeribili come pasta in bianco o riso all'olio, pollo etc. Al rientro, parlandone con il medico, mi consiglia di praticare 1 meglio 2 giorni di digiuno e durante tale digiuno bere solo acqua zucchero e un pochino di sale. In più mi fa una ricetta per ''Normix 200g'' da prendere 3 volte al giorno e la mattina ferimenti lattici ovvero ''Yovis 1g''.
Anche durante il digiuno, nonostante la totale astensione dal cibo solido ancora diarrea liquida, meno frequente ma sempre diarrea liquidissima.
Non ho mai a avuto febbre, vomito, pancia trattabile e senza dolore al tatto, giramenti di capo o feci verdi durante tutto il perdurare della diarre; tant'è che ho continuato ad andare in bici per spostarmi e senza alcun problema. La sola cosa che accompagna la diarrea sono forti dolori a livello addominale e questa forte bisogno di andare in bagno in 5 secondi senza poter aspettare con relativi effetti lavorativi.
Mi preoccupa molto la cosa e ovviamente facendo il libero professionista mi colpisce molto dal punto di vista lavorativo. Il mio medico infine domani mi prescriverà degli esami del sangue e delle feci da effettuare al più presto.
Chiedo il vostro parere per capire meglio cosa possono avere e come affrontare tale questione, visto anche che è la prima volta che tale evento permane per cosi tanto allungo. Ovviamente vi aggiornerò appena avrò i risultati delle analisi.

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il consiglio è di assumere per alcuni giorni dei sintomatici antidiarroici. Ne parli con il curante.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente 255XXX

Grazie per la risposta Dott. Rossi,
Per tutta la durata del periodo di ''ferie'' ho assunto ad ogni scarica una pillola di Loperamide, ma senza alcun risultato infatti continuano ad andare a diarrea se pur con una minor frequenza.