Utente
Buona sera,
Vi espongo il problema di mia moglie (63 anni e fumatrice ) che da circa 4 anni soffre del malessere spiegato nel titolo.
Un malessere che non le permettere di vivere alla giornata e che la sacrifica a stare coricata.
Abbiamo fatto secondo i consigli dei medici (ne abbiamo cambiati almeno 4) tutti gli accertamenti possibili ed immaginabili. Vi espongo i più recenti:

- N.3 gastroscopie dove risulta Ernia Iatale da scivolamento. Curata con LEVOPRAID ed effettivamente il beneficio c'è stato. Non hanno dato nessun gastro protettore in quanto avendolo provato inizialmente i risultati erano negativi in quanto non avvertiva alcun beneficio (gola secca e giramenti di testa).
- Ecografia addome con esito negativo
- PH metria e Manometria esofalgea con risultato: Dispepsia (mal funzionamento dello stomaco)

Come detto in precedenza, con il Levopraid (che prendeva ormai da 4 anni) mia moglie stava bene e non accusava minimamente di alcun problema.
Una settimana fa circa il medico di base ci ha prescritto degli esami al sangue per un controllo inserendo anche gli esami della prolattina dove i valori di quest'ultima sono risultati alti: 9,00
Immediatamente le hanno fatto sospendere il levopraid ritornando così allo stato iniziale cioè con un'enorme vuoto e senso di nausea soprattutto nella mezza mattinata e scemando nel pomeriggio.
In sostituzione a questo le hanno dato:
1° Gastroenterologo : TUBES GASTRO E SUCRALFATO con esito negativo.
2° Gastroenterologo : SELENE PLUS, NEOCARVI E KLAMATON con esito negativo.
Gli altri 2 hanno dato altri medicinali che adesso non ricordiamo ma anche questi tutti con esito negativo.

Tengo a precisare che uno degli ultimi medici ci ha detto che potrebbe essere un problema legato al Climaterio (menopausa)...mah!

Come potete ben vedere sembra quasi un mistero che non ha portato allo stato attuale ad alcun risultato portando la qualità della vita ad un livello sotto lo zero.

Vi ringrazio anticipatamente per il vostro riscontro e spero possiate essermi di aiuto
Saluti





[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Da come descrive si tratta di un rallentato svuotamento gastrico per cui farmaci efficaci sono i procinetici, tipo la levosulpiride. Avendo peró gli effetti collaterali conviene interromperli o sostituirli ogni 15-20 giorni.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie infinite per la sua gentilezza e celerità di risposta. Mi è stato davvero di aiuto

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
É stato un piacere.

Auguroni.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it