Utente
salve dottori, stamattina mi sono alzato con una leggera nausea dopo durante l arco della mattinata ho cominciato ad avvertire in intermittenza di 10 minuti dolori tipo crampi che partivano dalla bocca dello stomaco per poi divulgarsi su tutto lo stomaco, questi forti crampi duravano pochi secondi per poi sparire e ripresentarsi dopo 10 minuti..adesso non ho piu questi crampi se non uno ogni ora, pero premendo lo stomaco provo fastidio e doloree lo sento indolenzito..in piu ho dolori muscolari e sulla fascia lombare dietrom.vorrei capire cosa ho perché non capisco ppiù nulla..in piu sono in preda all anzia perché non ho mai havuto questi problemi.sono nuovamente andato in bagno e le mie feci si sono presentate normali, ma ho notato che c'erano molti piccoli filamentini neri, premetto che martedi ho mangiato panini con la milza...grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non si allarmi. Potrebbe trattarsi di reflusso o di semplici spasmi gastrici.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
grazie dott cosentino, stamattina sono andato dal mio medico e visitandomi mi a detto che si tratta di gastroduodenite..mi ha prescritto dei gastroprotettori, ma quello che vorrei capireio e che se e normale e perché toccando lo stomaco cioè premendolo provo fastidio e dolore e perche quando sono in piedi provo ffastidio alla bocca dello stomaco e più sotto a centro della pancia..la mia paura e fobia, di cui io soffro e il tumore gastrico. .poi volevo chiederle un altra cosa se e normale che le mie feci si presentano scure, quando io fino a due giorni fa, prima dei dolori , erano chiare come le ho sempre avute, e che cosa potrebbero essere questi filettini neri che ho visto stamattina sulle mie feci..grazie ancora.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tranquillizzi, nessun tumore e segua i consigli del suo medico.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
grazie dott cosentino, seguirò i consigli..

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Auguroni.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
dott cosentino mi scusi se la disturbo nuovamente ma volevo togliermi due curiosità. .la prima e il perché pur non avendo piu crampi forti come ieri, quando tocco la pancia, premendola sento dolore, e la seconda cosa che vorrei capire e perché quando sono disteso a pancia in su non sento nessun fastidio e invece quando sono seduto o in piedi sento doloretti in tutto lo stomaco..grazie ancora dott cosentino..

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrà essere un risentimento dei muscoli addominali per cui in posizione supina sono rilassati e pertanto danno meno dolore....


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
grazie ancora dott cosentino..

[#9] dopo  
Utente
salve dott cosentino la dusturbo ancora perché sono in preda all ansia..volevo sapere una cosa una delucidazione..da ieri sulle mie feci trovo moltissimi, cioe le feci sono piene , di tantissimi filini neri che prendendoli e mettendoli nell acqua vanno al fondo, e prendendoli in mano sono consistenti e somigliano precisamente ai capelli tipo quando sono tagliati piccoli..ho mangiato giovedi carne di milza e avevo pensato che potevano essere fibre della carne..sono preoccupato, posso stare trancquillo? grazie..

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tranquillità assoluta. Si tratta di residui alimentari.

Buon WE


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente
grazie dott cosentino...

[#12] dopo  
Utente
salve dott cosentino mi scusi se la disturbo ma volevo chiedere un consulto..da un po di giorni le mie feci hanno cambiato consistenza, nel senzo che prima andavo regolarmente ogni giorno in bagno con feci cilindriche e normali, adesso invece le trovo poltose e a volte galleggianti.in più mi e capitato di vederle di calibro inferiore cioè di uno spessore di un pollice ma sempre morbide..vorrei sapere quale sis la causa..io fisicamente sto bene non ho nessun dolore..io ho pensato che possa essere il latte, perché da un po di tempo o reintrodotto il latte sulla mia colazione..grazie..

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere il latte. Ad ogni modo l'alimentazione influisce forma e consistenza delle feci.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
grazie dott cosentino..ho eliminato il latte e le feci sembra che stanno ricominciando a prendere forma ma spesso sono e continuano ad essere poltose, mentre a volte piu dure .cmq volevo chiederle un altra cosa..a da domenica che sento tipo un fastidio nell ano, internamente, tipo una specie di tenzione da stimolo e a volte, ma non sempre ma raramente, qualche fitta..io ho effettuato due anni fa una rettosigmoscopia, dove mi sono uscite delle emorroidi erose di primo grado..potrebbe essere questo? grazie.

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente. Possono essere le emorroidi congeste.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente
salve dott cosentino, intanto le auguro un buon anno, mi spiace disturbarla ma volevo chiedrrle delle delucidazioni..e da un po di tempo che le mie feci non sono come prima, nel senzo che sono cambiate in consistenza e forma..quello che mi preocvupa e che sono spesso sempre morbide e quando sono formate li trovo, sempre morbide ma appiattite da un lato..soltanto ieri mattina le ho trovate cilindriche na di diametro inferiore a prima..volevo inoltre dirke che non ho mai riscontrato del sangue e fisicamente sto benissimo..soltanto stamattina mi sono svegliato con un forte senzo di fame e fastidio alls bocca dello stomaco che poi e scomparso subito..adesso vorrei chiederle se e necessaria una colonscopia per valutare la forma delle feci schiacciata..grazie..

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assolutamente no. Non è necessaria la Colonscopia e la forma e consistenza delle feci può essere legata alla sua alimentazione o ad un colon irritabile. Non ci pensi.

Buon Anno.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente
grazie dott cosentino e mi dispiace averla disturbata in questi giorni di festa ma la mia anzia non mi rdnde trancquillo..grazie ancora...

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed inizi il nuovo anno in piena tranquillità.



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#20] dopo  
Utente
salve dott cosentino mi spiace disturbarla ancora ma vorrei sapere una cosa..ieri cambiando la mia solita dieta, ho mangiato verdura e stamattina le mie feci si sono presentate consistenti, non più pastose, ma a forma di uncino..volevo sapere se e normale che non siano dritte..grazie

[#21]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Feci ad uncino, dritte, curve, ecc......L'aspetto non é affatto legato a patologie del retto-colon, ma puó essere condizionato dalla consistenza delle feci e dalla pressione con cui vengono espulse.




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#22] dopo  
Utente
allora posso stare tranquillo? sono molto ansioso e ipocondriaco, vorrei tanto fare una colonscopia per trancquillizzarmi ma so che e un esame molto invasivo....io fisicamente sto bene, ma ho questo pensiero fisso delle feci..potrei sapere quando e indispenzabile fare una colonscopia? grazie.

[#23]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Deve uscire da questo circolo vizioso. Non pensi a brutte patologie e non pensi se é perché deve eseguire la Colonscopia.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#24]  
Attivo dal 2007 al 2020
Salve caro Utente,
il colore delle feci, come le ha già spiegato il Collega Cosentino, dipende in gran parte dall'alimentazione; in quanto alla forma la consistenza e la pressione di uscita giocano un ruolo importante. In soggetti come lei, verosimilmente affetti da sindrome dell'intestino irritabile, ipocondriaci (e non è un insulto) al punto di controllare i residui fecali, e con una cancerofobia così spiccata, tutto si amplifica. Altri non ci avrebbero fatto neppure caso ai "fili" nelle feci.
Una dieta ricca di fibre può aiutarla a produrre cilindri fecali "rassicuranti",a spegnere le sue paure e a migliorare i suoi sintomi. Lo Psyllium, associato a ingestione di molta acqua, è sovente assai utile. Le fibre liquide, per esperienza clinica, sono meno efficaci.
La dolorabilità diffusa dell'addome, anche alla palpazione, è tipica anch'essa dei soggetti con sindrome del colon irritabile, patologia assai complessa e di patogenesi non ancora completamente chiarita, in cui la componente psicologica gioca un ruolo importante ma non esclusivo, e per la quale non disponiamo di farmaci realmente efficaci!
La sindrome del colon irritabile è infine patologia internistica/gastroenterologica, che il clinico fa escludendo con semplici esami ematochimici e delle feci, eventuali alterazioni meritevoli di approfondimento.
Non sto sconfessando le rassicurazioni del collega chirurgo, che condivido, ma se la sintomatologia continui, si consulti con il suo curante per l'esecuzione degli esami di cui le parlavo prima: data l'ampia diffusione di forme di celiachia in età adulta, "frustre" cioè senza i sintomi classici descritti nei Testi, che "mimano" fastidiose sindromi del colon irritabile, se il suo medico curante lo ritenga, faccia uno screening ematochimico anche per questa diffusissima e spesso sottovalutata intolleranza alimentare al glutine.
Quando avrà accertato che tutto è a posto, il mio consiglio è di defecare senza accanirsi sull'"esame fisico" delle feci, e di tirare poi lo scarico.
Sarà la terapia migliore e starà sicuramente meglio.
Quella farmacologica la lascio, per deontologia, al Suo curante.
Buon anno e stia sereno. Non è obbligatorio ammalarsi di cancro!
:-)

[#25] dopo  
Utente
grazie dott Caldarola e Cosentino, mettendo tutti i tasselli al proprio posto, intanto mi accorgo che in questo periodo lo stress e l anzia sono a livelli molto elevati, ho smesso una settimana fa di prendere gli ansiolitici dopo tre anni di assunzione..ammetto di essere affetto da questa patologia ipocondriaca di analizzare le feci, perche la mia paura è stata sempre quella di un cancro allo stomaco.colon, io entro in panico quando non defeco, e da tre anni che vado avanti cosi, costringendomi a defecare ogni mattina, si lo stimolo c'è, anche perché il mio corpo ormai c'è abituato, ma potrei anche aspettare il pomeriggio..per quanto riguarda gli esami credo che andrò da un gastroenterologo e mi prescrivera cosa fare..io per quanto riguarda i dolori non ne ho, ma o soltanto a volte un fastidio al fianco destro, tipo punture di spilla ma non sempre..l unico problema che mi da fastidio e la molta aria che ho, emetto tutto il giorno molte flatuolenze, ho molta aria nello stomaco, il mio colon irritabile è stato accertato dai medici tramite diversi esami, ma se non distruggo la mia anzia non distruggo lui.vorrei sapere questa abbondante aria sullo stomaco da cosa siAa provocata..grazie..

[#26]  
Attivo dal 2007 al 2020
Gentile utente,
la presenza di una modica quantità di aria nel tubo digerente è fisiologica. Per questioni di opportunità non ne tratterò le cause. Mi creda sulla parola.
:-)
L'apparato digerente di chi è affetto da sindrone del colon irritabile, di cui solo ora ammette di aver gia avuto diagnosi, è particolarmente sensibile alla distensione gassosa, che provoca molto disagio: anche i dolori addominali spesso sono scatenati da bolle di aria che distendono tratti di colon e si risolvono con la loro espulsione o assorbimento. Le flessure coliche Dx e Sn, per motivi anatomici, sono le più esposte a tale accumulo d'aria, da cui il fastidio agli ipocondri (e il termine ipocondriaco che ne è conseguito).
L'aria che lamenta nello stomaco verosimilmente è legata ad un fenomeno di aerofagia: lei inconsiamente ingoia aria mentre mangia o addirittura mentre parla. Non è comunque un sintomo di cr gastrico.
La decisione di affidarsi a un gastroenterologo, esperto, mi pare molto saggia.
In margine, le faccio notare che se per tre anni ha assunto ansiolitici, presumo benzodiazepine, la loro brusca sospensione inevitabilmente le accentuerà i sintomi gastro - intestinali e le farà aumentare il livello dell'ansia generalizzata.
Una strategia più razionale sarebbe quella di reintrodurre l'ansiolitico a dose solita in gocce e di scalarlo di 1 goccia ogni due giorni fino ad eliminarlo.
Il divezzamento risulterà così molto meglio tollerato.
Idem se ha fatto uso di SSRI o SSNRI.
Buona domenica.

[#27] dopo  
Utente
Grazie dott Caldarola seguirò sicuramente i suoi consigli..volevo chiederle un ultima cosa, come fare a stabilizzare nuovamente il mio stomaco, ormai a più di due settimane che le mie feci non sono più ven formate e sono ogni mattina pastose e informali, fino a stamattina che erano morbide e di forma schiacciata larghe; dovrei cambiare alimentazione? in piu la sera o spesso bruciore alla gola, credo sia reflusso, cosa posso prendere? grazie ancora..

[#28]  
Attivo dal 2007 al 2020
Caro utente,
sono sicuro che lei comprenderà che io non posso prescrivere terapie senza averla neppure visitata.
E' questione di serietà.
Per la probabile alterazione della flora batterica intestinale, nella mia pratica clinica ho notato che i pazienti traggono benefici dall'assunzione del Lactobacillus casei di origine umana, per correttezza non faccio nomi commerciali ma si vende in farmacia senza ricetta, alla dose di 24 mld di cellule vive per due volte al giorno, a stomaco vuoto, e per un ciclo di 20 giorni.

Per quanto attiene al bruciore alla gola, è verosimile che sia legato a reflusso acido: si consulti con il suo medico curante per valutare se è opportuno assumere un inibitore della pompa protonica (IPP) e farsi prescivere il dosaggio più appropriato.
Di più non posso aiutarla. Mi spiace ma so che mi comprenderà.
Saluti.

[#29] dopo  
Utente
grazie ancora dott Caldarola...seguirò i suoi consigli..grazie..

[#30] dopo  
Utente
salve dott cosentino volevo un parere su un sintomo che mi e sorto da poco..il sintomo e senzazzione di tensione all ano con stimolo ad evacquare..non accuso nessun dolore, ma il sintomo e molto fastidioso..in più a già quasi un mese che le mie feci non sono più consistenti e fkrmate come prima, ma risultano morbide e per lo più delle volte schiacciate ai lati..il fatto e che devo andare all estero e volevo sapede se havrei bisogno di accertamenti. .grazie.

[#31]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Soo sintomi che ha già riferito in precedenza e che possono essere ancora riconducibili alle emorroidi (ha eseguito già una rettoscopia) ed alla stessa sindrome del colon irritabile.


Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#32] dopo  
Utente




salve dott Cosentino vorrei chiederle un parere..ieri sera prima di andare a letto dopi cena mi e comparso un dolore, non forte ma sopportabile, al fianco destro alto addome subito sotto la gabbia toracica..questo dolore non era continuo ma alterno nel senzo che veniva e andava fino a quando non l ho sentito più. .stamattina non ho avuto nulla fino a poco fa, chedopo avere mangiato dei wafer al cioccolato mi è ritornato fino a sparire nnuovamente. .mi è rimasto pero una specie di fastidio tipo come se sentissi qualcosa dentro..da precisare che il fastidio e il dolore che ho avuto oggi non era più localizzato nella parte alta dell addome, ma sulla parte bassa all altezza dell ombelico.grazie


[#33]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Semplice meteorismo intestinale.

Saluti


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#34] dopo  
Utente
Salve dott Cosentino, vorrei dei chiarimenti sul mio quadro sintomatologico che mi sta stressando molto..innanzitutto sono del parere che il mio quadro ansioso e di stress incida molto sui miei problemi..ma andiamocci per gradi..innanzitutto ho smesso da due settimane di prendere la pasticca di lexotan che per tre anni ho assunto ogni mattina..ma i miei problemi iniziono un paio di mesi fa quando, non so se e il motivo&dopo havere mangiato un bel piatto di ceci iniziano i miei problemi. .da due mesi circa le mie feci non sono più formate come prima, ma si presentano pastose e quelle pochissime volte che sono formate,ma sempre morbide, non sono di forma regolare ma schiacciate e di forms strana..adesso ho avuto diversi fastidi addominali che elenco di seguito..1) dolore, sopportabile, havuto lunedi sera, al fianco dx alto addome, subito sotto l ultima costola, scomparso ka mattina dopo, ma lasciandomi un certo fastidio al fianco proprio all altezza dell ombelico..2) oggi invece provo un fastidio al fianco sx altezza ombelico e un doloretto molto fastidioso che ho fino adesso..Adesso quello che vorrei capire io e come uscire da questo tunnel, vorrei prenotare una visita gastroenterologica , ma al momento non ho i soldi per affrontarla..sonk stato dal mik medico di base che dopo havermi oalpato l addome mi ha detto che si tratta di colite spastica, ma io non capisco come dopo due mesi ancora non passa, anzi peggiora dandomi altri sintomi..adesso le chiedo cosa mi consiglia di fare..grazie..

[#35]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sono sempre sintomi da "colon irritabile" e necessita di un corretto inquadramento terapeutico da parte del suo medico o dello specialista.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#36] dopo  
Utente
grazie dott Cosentino grazie ancora.

[#37]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla. Si figuri.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#38] dopo  
Utente
salve dott Cosentino vorrei un suo parere..stamattina sono andato in bagno regolarmente e lemie feci si sono presentate normali sempre morbide..dopo cena sono riandato in bagno con feci formate ma morbide e pero ho notato che sulla parte iniziale c'era un pezzo di colore rosso, solo sulla parte iniziale sulla punta, ho preso questo pezzo e l ho messo su dell acqua e poi e diventato arancione..ieri sera ho mangiato una pizza ai peperoni, adesso mi sono preso d ansia e vorrei sapere se e possibile se era sangue o no..grazie.

[#39]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non è sangue, ma residuo alimentare.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#40] dopo  
Utente
salve dott cosentino,vorrei esporle il mio problema per avere un suo parere..oggi sono andato regolarmente in vagno come ogni mattina,e le mie feci si sono presentate semi composte e pastose,di colire marroncino,ma quello che mi ha colpito è stato l odore che era tipo acro pungente..in questi giorni ho avuto anche un pochino di reflusso con eventuale bruciore alla gola..vorrei capire da cosa dipende questo odore delle feci..grazie

[#41] dopo  
Utente
salve dott cosentino,vorrei esporle il mio problema per avere un suo parere..oggi sono andato regolarmente in vagno come ogni mattina,e le mie feci si sono presentate semi composte e pastose,di colore marroncino,ma quello che mi ha colpito è stato l odore che era tipo acro pungente..in questi giorni ho avuto anche un pochino di reflusso con eventuale bruciore alla gola..vorrei capire da cosa dipende questo odore delle feci..grazie

[#42]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'odore é legato ai cibi. Nessun problema.....



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#43] dopo  
Utente
dott Cosentino mi scusi se la disturbo nuovsmente,stamattina le mie feci si sono presentatecompatte na morbide di colore marroncino chiaro ma con tutto che ieri ho mangiato esclusivamente in bianco l odore è stato sempre quello,e ho notato che anche dalla mia bocca,la mattina appena alzato emano un odore quasi simile..sono stato due settimane fa dal mio gastroenterologo che ha trovato tutto ok,facendomi anche un eco addome completo..vorrei sapere se potrebbe essere un problema di digestione e cge esami dovrei eseguire..grazie.

[#44] dopo  
Utente
volevo aggiungere che in questo periodo erutto spesso e emetto molta aria e mi sento comese fossi pieno,infatti ieri ho avuto nausea..poi e normale che la parte iniziale delle feci e scura e il resto chiara marroncina?grazie.

[#45]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non vedo motivi "patologici". Anche nelle feci.


Si tranquillizzi.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#46] dopo  
Utente
grazie dott cosentino..io nel post precedente avevo accennato di digestione perché in questi tre giorni e cambiato molto nel senso che fino a tre giorni fa mangiavo con fame e stavo benissimo,adesso invece mangio senza appetito,che io ho sempre avuto,a volte con ka nausea e inappetenza e a volte la nausea si presenta dopo mangiato.sono stato dal mio gastroenterologo due settimane fa, ho fatto un eco addome risultato tutto ok.adesso non so cosa fare per ccapire la mia situazione.sarà il mio colon irritabile?grazie

[#47]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può rientrare nel colon irritabile ......


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#48]  
Dr. Agnesina Pozzi

52% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Nell'ammirare la splendida dedizione del Dr.Felice Cosentino, faccio presente, da Referente, che non è possibile rispondere continuatamente a più domande sullo stesso post. Gentile Utente 271910 , il Dottor Cosentino ha risposto ai suoi quesiti, sullo stesso post, da novembre dell'anno scorso cercando di placare le sue ansie ed anche indirizzandola a maggiori approfondimenti sulla sua problematica. Mi permetto di suggerirle di farsi anche supportare a livello psicologico proprio per far fronte a quei piccoli disturbi che le destano preoccupazione, oltre ad approfondire le indagini secondo il parere del suo medico curante che giudicherà, dopo un'accurata anamnesi, e dopo averla attentamente visitata, se prescriverle indagini strumentali.
Continuare a postare richieste simili non solo non ha senso ma sta diventando grottesco. Mi vedo costretta a segnalare allo Staff affinché chiuda il consulto e "salvi" il gentilissimo e pazientissimo Collega
Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi

[#49] dopo  
 Staff Medicitalia.it

Gentile utente,
segua i consigli del dr. Cosentino ma soprattutto quelli della dr.ssa Pozzi: se le sue preoccupazioni e domande aumentano con l'uso del consulto online, allora non è più questo il mezzo che può esserle di aiuto. Legga le linee guida e si attenga a quelle https://www.medicitalia.it/consulti/linee-guida-consulto-online/ viceversa saremo costretti a sospendere il suo account.

Grazie per la collaborazione,
staff@medicitalia.it

[#50] dopo  
Utente
scusatemi tanto...ascolterò e sicuramente seguirò i vostri consigli..mi scuso anche con il dott cosentino che è stato gentilissimo e disponibile..scusate ancora..