Utente
Buonasera e buone feste,
Il giorno 23/12 ho avuto, all'improvviso, un forte dolore all'addome sx con irradiamento alla schiena. Il medico di base ha sospettato una colica renale (assumo molto calcio per ipoparatiroidismo) e mi ha dato antinfiammatorio + antispastico. A sx il dolore è sparito in 3 giorni, adesso me lo ritrovo a dx, e mi ha dato moltissimi fastidi: non potevo proprio muovermi, girarmi o alzarmi dal letto. Stanotte è stato il clou quando mi sono svegliata e ho realizzato che ero praticamente paralizzata, perché se muovevo la gamba dx la pancia a dx sembrava stracciarsi e quindi non potevo fare fulcro...un incubo, credetemi. Ho preso l'antispastico e ho potuto riprendere le normali attività anche se il dolore resiste, è sordo, ma molto meno aggressivo. Si manifesta se mi giro, se mi alzo dopo una seduta,tanto da dover aver bisogno di appoggiarmi, se cammino non ho problemi. Spesso si sentono borbottii, vado normalmente in bagno (pipì e feci), ma la perdita (temporanea) della mia autonomia mi stressa...
La mia domanda è: come si distingue una colica da un'appendicite? Io ho una paura che non immaginate...che esami devo fare? Come posso riacquistare la mia serenità? Io ho pensato all'appendice perché il dolore è a dx, però la sintomatologia è iniziata a sx...come faccio a sapere cosa ho avuto e come evitare che si ripresenti?
Scusate le troppe domande ma dal 23/12 ho dormito solo la notte del 26. Mi sento stanca e impaurita...Vi ringrazio per l'attenzione e scusatemi ancora!

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
I sintomi che riferisce impongono una visita medica, eventualmente anche in pronto soccorso.Valutera' poi chi la visita se eseguire accertamenti e quali. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Buonasera dottore e grazie per la sua celere risposta. A dire il vero il medico mi ha fatto la palpazione dell'addome e ha detto che per lui è colica, ma questo è successo quando mi faceva male a sx. Non ha ravvisato problemi appendicolari e quando gli ho riferito di questo dolore a dx ha detto che per lui non lo è. Solo che non è gastroenterologo e in famiglia ho avuto un caso di appendicite molto seria, da lì capite bene la mia paura.
Per me è un periodo di stress fortissimo, anche la pelle ne sta risentendo, non fatico a credere che la mia colite abbia deciso di urlarmi: Fermati! Anche se poteva farlo diversamente...ma ho capito la lezione...
Una domanda: sempre il medico di base mi ha detto di fare o un'ecografia o una Tac dell'addome. Quale è la più indicata? Vorrei farla già domani se sarà possibile.
La ringrazio ancora tantissimo per la disponibilità e la pazienza!
Buone feste! :-)

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Se ha dolore è opportuno venga visitata rapidamente, anche in pronto soccorso. Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Gent.mo dottore,
attualmente il dolore non c'ė, è rimasto un indolenzimento della parte che ho usato come fulcro per il movimento quando avevo la colica a sx. Chiaramente so che devo essere visitata, diciamo che nella fretta dell'emergenza la prima cosa è stata rivolgersi al curante. Però ora voglio andare a fondo e capire cosa ho/ho avuto. La ringrazio ancora. :-)

[#5] dopo  
Utente
Gentilissimi dottori,
oggi ho ritirato i risultati della TAC addome completo. Non c'è niente di niente, tranne una cisti ovarica piuttosto grande (6 cm). Può essere lei la causa di tutto? A me (e al curante) sembra un po' troppo, anche perché attualmente il dolore regredisce con la liberazione dell'intestino di feci e gas. Ciò non toglie che prenderò contatti con il ginecologo, ma vorrei sapere: la sintomatologia dal 23 ad oggi può avere qualcosa a che vedere con una cisti un po' più grande del normale?
Grazie e buone feste! :-)

[#6]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, puo' essere.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#7] dopo  
Utente
Gent.mo dottore, grazie per la Sua attenzione.
Ho una domanda da farLe, approfittando della Sua disponibilità: nella TAC è detto "in verosimile sede annessiale destra", questo vuol dire che la cisti ("grossolana formazione a contenuto liquido") potrebbe essere dislocata a sinistra?
Le chiedo questo perché in genere le mie cisti sono state sempre a sinistra. L'ultima aveva delle dimensioni simili ed era a sinistra. Nella TAC ora è a destra, ma le cisti mica si possono staccare e spostare come i calcoli, giusto?
Una volta ho fatto un'ecografia nella quale a destra compariva una formazione di quasi 6 cm, ma il medico mi disse di ripetere l'eco dopo un clistere evacuativo, e la formazione non c'era più. E' stata l'unica volta in cui a destra avessi qualcosa. Potrebbe essere anche questo il caso?
Mi scuso per le troppe domande, ma ormai siamo a fine anno e dubito di trovare un medico in zona che mi riceva tra oggi e domani...La ringrazio infinitamente!

[#8]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Sono strutture mobili, è possibile.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it