x

x

Emocromatosi o malassorbimento?

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno, chiedo gentilmente un parere. E' da qualche anno che ho soffro di alcuni disturbi ora in diminuzione. Ho iniziato (2008) con disturbi gastrointestinali quali diarrea ( diagnosi colon irritabile), difficoltà digestive, gastrite cronica con reflusso(2012). Poi dal 2009 dolori muscolo tendinei soprattutto piedi e mani e stanchezza. I dolori muscolo tendinei e stanchezza sono calati tantissimo nell'ultimo anno grazie a integratori, dieta e cambio turni lavorativi, negli ultimi mesi calati ulteriormente dopo aver tolto protesi dentale di metallo (risultato positivo melisa test nichel e molibdeno, negativo patch test metalli). Premetto che in questi anni ho eseguito molti esami e visite che hanno escluso artriti, crohn, celiachia, ipo/iper tiroidismo, ecc... Le uniche diagnosi sono: colon irritabile, malassorbimento lattosio, gastrite cronica e sospetta fibromialgia. Il mio dubbio è il seguente: Negli ultimi mesi ho diarrea più frequente che controllo con probiotici ho eseguito esami feci (ieri) completo con i seguenti valori anomali: amido alcuni granuli, alcuni residui vegetali e consistenza poltacea. Amilasi tot, alfa amilasi, lipasi, alt tutti nella norma. Emocromo tutto ok, elettroforesi proteica tutto ok.Tendo a dimagrire facilmente ora peso 60kg. Allergie alimentari nessuna (eseguito rast e ige tot). In gennaio (2015) sideremia a 227 e percentuale saturazione oltre 50% (il medico mi ha sospeso gli integratori che prendevo), poi ho donato il sangue e successivamente i valori di sideremia sono rientrati nella norma. Ieri ho ricontrollato la sideremia ed è salita a 193 saturazione a 48% e non assumo integratori, ho una dieta con poca carne. Tra l'altro nel 2008 quando iniziai con i primi sintomi avevo il ferro a 210. La ferritina è sempre bassa inferiore a 30. (sono donatore del sangue). Se gentilmente riuscite a darmi un'idea di quale potrebbe essere il problema. Potrebbe essere collegato ai sintomi che accuso da anni?
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Le cause di una ipersideremia possono essere diverse,
ed il suo racconto non è sufficiente per stabilire la causa.

Si è rivolto ad uno specialista?

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta. Certo mi segue un gastroenterologo, l ultima visita a gennaio aveva posto il dubbio sull'emocromatosi e quindi consigliato di effettuare sideremia, transferrina e saturazione. Tra l'altro nell'ultimo anno ho eseguito colonscopia con esito negativo e gastroscopia con esito di gastropatia grado 1 su scala da 0 a 3, helycobacter negativo. Quando tornerò dal gastroenterologo lo aggiornerò sugli esami. E quindi su questa ipersideremia. "Ipotesi" Non è che essendo donatore del sangue dal 2003, questo abbia mascherato un emocromatosi? Nel senso che la ferritina rimaneva sempre bassa x le donazionie quindi questo non abbia fatto sospettare tale problema? Gentilmente dr. Quatraro mi può dire quali sono altre cause che possono causare ipersideremia a parte uso di integratori?
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Intanto la diagnosi di emocromatosi richiede l’analisi genetica attraverso l'analisi delle mutazioni nel gene HFE, ed eventualmente la biopsia epatica.

Cause di ipersideremia sono anche malattie del midollo osseo, problemi emolitici, epatopatie e farmaci.

Lo specialista che le consiglio è (inizialmente) l'ematologo piuttosto che il gastroenterologo.