Parassiti intestinali?

Gentili dottori buongiorno,

da qualche settimana mi è stato diagnosticato,in via definitiva,a causa di una PCR bassissima (0,09 su un max di 0,5), e di una calprotectina che da 109 è passata nel giro di un mese a 30 e poi a <15,6, un colon irritabile.

Mi è stata prescritta la trimebutina che, seppur dolorosa per il portafoglio, mi ha dato e sta dando molti benefici dal punto di vista sintomatico.

Informandomi qua e là ho scoperto la possibilità che questo tipo di sintomi, sia intestinali (gonfiori,doloretti continui,bruciori,dispepsia,diarrea alternata a stipsi) che extraintestinali (stanchezza,sintomi influenzali senza febbre,agitazione/ansia/irritabilità), possano essere dati in realtà da parassiti intestinali, che peraltro alcuni dottori dicono essere molto pericolosi, in quanto "possibile causa primaria di tante patologie anche gravi come i tumori".

Voi che ne pensate in merito?

Non vorrei infatti che il mio intestino, da circa 4-5 anni a questa parte, faccia tutti questi capricci perchè in realtà sta cercando di liberarsi di qualche parassita, e io stia andando "scioccamente" a "sedarlo" con la trimebutina, invece di risolvere il problema alla radice.

Per fare una prova sto seguendo il metodo della dott.ssa Clark (compresse di chiodo di garofano, mallo di noce nera extra forte e compresse di assenzio).

C'è qualche informazione riguardo l'affidabilità ed efficacia di tali terapie?

Cordialmente ringrazio.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 41
Penso che si tratti semplicemente di colon irritabile.
Può escludere la parassitosi con un semplice esame delle feci.

Non ho nè esperienza nè fiducia nei metodi alternativi
ma confido in un bravo gastroenterologo.

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Eh... il problema è che, da quel che mi è stato detto, questi esami delle feci, anche se il paziente è effettivamente infestato dai parassiti, risultano negativi nel 70% dei casi...

Non c'è in medicina una terapia ad ampio spettro da seguire per escludere totalmente questa possibilità?
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 41
Purtroppo no.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Azz... e come si può risolvere allora la cosa? :-/

Poi facendo due conti, tra cene di sushi e il fatto che abbiamo un cane (che tra l'altro è viziato e sta sempre su letti e divani), l'ipotesi si fa più concreta.

Aggiungiamo pure che spesso fa quella cosa ridicola che fanno alcune volte i cani di grattarsi il sedere trascinandosi sulle zampe anteriori...che può essere segno che abbia o le ghiandole perianali infiammate o per l'appunto i parassiti...

Io pensavo di farmi un ciclo di combantrin e di vermox e vedere come evolve la situazione...

Il colon irritabile (o sindrome dell'intestino irritabile) è un disturbo funzionale che provoca dolore addominale, stipsi, diarrea, meteorismo: cause, cure e rimedi.

Leggi tutto