Utente
Buongiorno,
sono un ragazzo di 34 anni e vi racconto la mia storia circa 5 anni fa ho avuto una rettoraggia di natura non definita con sangue rosso vivo non mischiato alle feci,premetto che ho sempre avuto uno stile di vita sano è regolare....
Arrivato al pronto soccorso mi fanno delle flebo per fermare l"emoraggia, succesivamente vengo trasferito in 4 ospedali diversi dove ho subito 4 colonscopie,2 gastroscopie,1 angiografia con ingresso della sonda dalla vena femorale,è 1 scintigrafia più ovviamente prelievi di sangue ogni 4 ore per vedere i valori dell"emoglobina...è tutto questo a digiuno di cibo è acqua per 12 giorni di ricovero.
Tutti gli esami da me citati sono risultati tutti negativi è l"ultimo ospedale da me visitato mi ha dimesso con questo referto:
(RETTORAGGIA DI NATURA NON DEFINITA)...
In tanti ospedali visitati nessuno ha saputo dare una diagnosi precisa anche dopo tutti questi esami a cui sono stato sottoposto....
A di stanza di anni faccio ogni 6 mesi i controlli dei valori del sangue ma non ho avuto più problemi di quel tipo..
La mia domanda è questa in base alla vostra esperienza ovviamente riferito a tutti voi dottori che mi risponderanno avete mai affrontato casi simili???è cosa ha potuto scatenare tutto questo??una risposta in tanti anni non lo ancora avuta.
Nel ringraziarvi a tutti voi che mi risponderanno vi porgo i miei saluti....

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ci sono delle patologie vascolari, come la lesione di Dieulafoy, che possono dare sanguinamenti importanti e la lesione può essere vista solo in corso di sanguinamento atto. In effetti, spesso, il vaso dopo il sanguinamento si retrae e non é più visibile. Ha avuto altri episodi di sanguinamento successivi al primo ?


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore grazie per la sua tempestiva risposta ma nei tempi precedenti come negli anni precedenti non ho mai avuto mai nessun tipo di problema o di sanguinamento...il problema che ho fatto l"angiografia e la colonscopia con un sanguinamento in corso ma nn hanno trovato nessuna causa....
Ora sono passati tanti anni e non ho avuto assolutamente nessun altro tipo di problema relativo a questo...però la mia domanda è sempre questa cosa mi è accadduto quella benedetto giorno????

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Quello che conta é non avere avuto più episodi di sanguinamento ed é difficile pensare alla causa. Fra queste, come le dicevo ci può essere stata la Dieulafoy.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Buonasera dottore intanto la ringrazio del tempo che mi concede nel rispondermi.
E si come dice lei l"importante non aver altri sanguinamenti.ma questa Dieulafoy da lei citata mettiamola come una causa al mio problema potrebbe ritornare???.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Questa é una grossa incognita.....


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Carissimo Dottore cerchiamo di essere ottimisti allora e che sia un caso isolato....
Ma vorrei farle un"ulteriore domanda mettiamola come ipotesi questa Dieulafoy come viene??cioè mi spiego meglio è scatenata da qualcosa o sono misteri della scienza??

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ecco la spiegazione:

http://www.endoscopiadigestiva.it/endoscopiadigestiva/ita.php?sop=img&idvideo=59



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille vado subito a vedere la spiegazione......se poi avrà qualche caso simile al mio me lo faccia sapere...la saluto

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Casi come il suo ne abbiamo avuti. E non pochi.



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Ma casi come il mio in soggetti giovani??comunque già a sapere che ci sono stati già altri casi e non pochi fa ben sperare che non è così rara come cosa....

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ci possono essere pure nei soggetti giovani, anche se non in modo frequente.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Allora ho avuto la fortuna del principiante.........grazie mille per le sue risposte

[#13] dopo  
Utente
Ma lei pensa che anche a distanza di anni dovrei fare degli esami specifici o possono bastare le semplici analisi del sangue??

[#14]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non deve fare alcun accertamento in quanto quando l'emorragia arriverá se ne accorgerà. Il sanguinamento é acuto e non cronico con questa patologia.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#15] dopo  
Utente
Speriamo ovviamente non mi venga più.........................dottore per come mi ha scritto mi ha fatto capire che l"emorragia arriverà..........

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Adesso direi di tranquillizzarsi . Ho detto sono come potrà verificarsi un nuovo episodio e non che le arriverà.

Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#17] dopo  
Utente
Grazie dottore per le sue risposte sperando che non mi accada più le voglio augurarle buon lavoro..........................

[#18]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Grazie ed auguroni.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it